«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

14 giugno 2018, 11:38

  • Tipologia/ Food
    Trattoria
  • Indirizzo/ Address
    Piazza Giuseppe Garibaldi, 6, 19033 Castelnuovo Magra SP, Italia
  • Località/ Where
    Albareto
  • Telefono/ Telephone
    0187.674410
  • Chiusura/ Closed
    Lunedì
  • Trattoria
  • Piazza Giuseppe Garibaldi, 6, 19033 Castelnuovo Magra SP, Italia
  • Albareto
  • 0187.674410
  • Lunedì
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img

Otto tavoli nell'unica sala lunga e stretta e quelli sotto gli ombrelloni affacciati sulla piana che porta al mare. Castelnuovo lo si raggiunge lasciando l'Aurelia dopo Sarzana e l'«Armanda» la si trova all'inizio del paese. Da più di cent'anni qui si viene a mangiare secondo tradizione del posto e per le materie prime dei produttori locali, le verdure, le erbe aromatiche della campagna; poi, le ricette, mantenute al passo coi tempi da talento e intelligenza, sono garanzia di grande successo. Buona cantina imperniata soprattutto sui vini locali arricchita da scelte mirate di bottiglie nazionali.
La cucina, i piatti La maggiorana, il basilico, il timo, il rosmarino rendono fragranti le preparazioni e ricche le paste fatte in casa e le carni cotte sempre dolcemente. Gli antipasti sono un pranzo, ma la selezione proposta è irrinunciabile: focaccia leggera e croccante; delicata terrina di fegato di coniglio, pain brioche, taggiasche e confettura di fichi senapati; frittelle di baccalà in pastella; biete ripiene in guazzetto di pomodoro; vellutata di zucca con acciughe e prescinseua; torta d'erbe di campo. Tutto buono con sapori netti e puliti. Ci si potrebbe fermare qui, ma in menu ci sono le lattughe ripiene e a questi fagottini farciti di carni bianche, animelle, prosciutto, Parmigiano, maggiorana, serviti in brodo leggero, non si può rinunciare: hanno sapore, leggerezza, ghiotta eleganza. Bene anche le lasagnette di mais con passata di ceci e sugo di triglia o i ravioli di borragine burro e salvia. E' un piatto “storico” il coniglio nostrano disossato e farcito, accompagnato da carciofi e patate; meno bene la cima alla genovese dal ripieno scialbo; morbidi i moscardini in zimino di bietole e carciofi.
Per finire L'antica torta di riso carrarina e il moderno gelato al fiordilatte di capra, olio, arancia; i cantucci col vinsanto. Infine la china del dottor Clementi. Coperto 3 euro; antipasti 10-15; primi 10-14; secondi 12-16; dolci 7; degustazione 37. Menu non esposto, ingresso e parcheggio comodo, bagno minuscolo. La valutazione è in rapporto alla fascia di prezzo calcolata sul costo medio di tre piatti.
Non mancate Antipasti, lattughe