«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

12 luglio 2018, 11:30

  • Tipologia/ Food
    Trattoria
  • Indirizzo/ Address
    Via Chiesa di Isola Serafini, 2, 29010 Monticelli d'Ongina PC, Italia
  • Località/ Where
    Albareto
  • Telefono/ Telephone
    0523.829418
  • Chiusura/ Closed
    martedì sera e mercoledì
  • Trattoria
  • Via Chiesa di Isola Serafini, 2, 29010 Monticelli d'Ongina PC, Italia
  • Albareto
  • 0523.829418
  • martedì sera e mercoledì
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img

Ugo Tognazzi prendeva posto sempre nel tavolo sul fondo della cucina; Gianni Brera fulminò con lo sguardo il cameriere che, portando il menu, gli chiese se voleva un po’ d’acqua; Gigi Rizzi, che non dimenticò mai le sue radici piacentine, arrivò qui con Brigitte Bardot e notevole trambusto. A mangiare anguilla e pisarei, culatello e lumache, oca e storione -e sempre in cucina, allora come ora, la signora Cesira e il marito Valentino, oggi anche con le figlie, mentre i generi governano la sala con gentile efficacia. La vecchia trattoria per pescatori ha ora grandi sale affacciate sul giardino e salette più appartate, linde e luminose. Molte bottiglie del territorio, una scelta dalle regioni italiane, qualche etichetta francese, birre, grandi distillati.
LA CUCINA, I PIATTI
Cucina del territorio e del Po, ma soprattutto di cuore e di una vita passata a dispensare il sapere di usi domestici dove sapore e leggerezza sono alla base del ben mangiare. Impronta familiare certo, ma attenta al proprio tempo e allora, per esempio, il luccio (lo porta un pescatore amico che non rivela nè il dove nè il come) è servito come antipasto con insalata di verdure di stagione agrumate e olio leggero; l’anguilla, dolcemente marinata, ha carattere ed eleganza come il culatello che viene dalla nostra provincia, ma si affina qui, nella cantina di casa, per oltre venti mesi. E ancora: coppa e salame Dop; sformato di asparagi e Salva cremasco; budino di cacio del Po. Le paste sono fatte in casa ogni mattina: i piccoli pisarei asciutti hanno dolce sapore; classiche le caramelle di ricotta e spinaci con burro e salvia; moderni i cappelletti asciutti con ripieno di luccio e asparagi. Infine l’anguilla fritta, dolce e asciutta, o, irresistibile, coi piselli in sughetto segreto. E il cosciotto d’oca, la tagliata di Chianina, l’arrosto di vitello.
PER FINIRE
Selezione di formaggi o dolci curatissimi. I prezzi: coperto 2,50 euro; antipasti 11-14; primi 11-13; secondi 16-21; dolci 7. Menu non esposto, ingresso, bagni, parcheggio comodi. La valutazione è in relazione alla fascia di prezzo calcolata sul costo medio di tre piatti.
NON MANCATE
Anguilla nei vari modi