«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

19 settembre 2018, 20:57

  • Tipologia/ Food
    Ristorante
  • Indirizzo/ Address
    Via Giovanni Battilochi, 40, 43030 Marzolara PR, Italia
  • Località/ Where
    Calestano
  • Telefono/ Telephone
    0525.57216
  • Chiusura/ Closed
    Martedì
  • Ristorante
  • Via Giovanni Battilochi, 40, 43030 Marzolara PR, Italia
  • Calestano
  • 0525.57216
  • Martedì
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img

Sulla strada una locandina annuncia «funghi, tartufo, lumache», presenti quasi sempre e in tutte le stagioni. Li accompagnano le parole di un oste, competente quanto discreto, che sottolinea che il tartufo è quello locale e estivo, dunque non al massimo delle sue potenzialità, i porcini provenienti dall’estero e dunque da farsi preferibilmente fritti, che le lumache sono in umido, preparazione non propriamente estiva. Tavoli ben preparati, arredi semplici, piccolo dehors e buona carta dei vini con bottiglie di qualità e prezzi onesti.
LA CUCINA, I PIATTI
Proposte di tradizione, qualche ricco fuori menu che integra la lista, sempre porzioni generose. Il patron conosce bene i salumi e propone i migliori col nome dei produttori. Si comincia dal prosciutto cotto Branchi leggermente affumicato: spezie gentili, carne succosa, eleganza, equilibrio; prosciutto Tosini 26 mesi, gusto pieno, sentori sapidi e di frutta secca, si scioglie in bocca; spallaccio Ruliano dal gusto travolgente: spezie fini, sentori di frutta secca e burro fuso, grasso dolce (guai a toglierlo), finale lunghissimo; salame Fenice, ben stagionato, ricco di sapore, perfetto col burro. Anche tortino di patate e funghi, battuta di Fassona, culatta Castagnetti, coppa Ferrari. Ai primi, scialatielli ai funghi in crosta, molto dolci e troppo cotti; i tortelli di patate hanno soffritto nel ripieno, quelli d’erbetta sono dolci, entrambi hanno pasta robusta. Poi tagliatelle speck e tartufo; gnocchi al soffritto. Tagliata al tartufo, costata, nodino, trippa con fagioli e patate, punta ripiena, lumache, funghi fritti: è un felice fuori menu l’arrosto di vitello, morbido e profumato; è un cedimento agli imperanti tic salutistici la parmigiana di melanzane alleggerita nel sapore essendo queste ultime passate alla griglia e non fritte.
PER FINIRE
Dolci al cucchiaio e torte miste della locanda. I prezzi: coperto 2 euro; antipasti 6-12; primi 8-10; secondi 9-16, dolci 4. Menu non esposto, ingresso, bagni, parcheggio comodi. La valutazione è in rapporto alla fascia di prezzo calcolata sul costo medio di tre piatti.
NON MANCATE
Salumi

______________

Recensione del 13 / 09 / 2018