Locanda Pasquinelli - La tradizione della cucina di montagna

03 ottobre 2018, 12:38

  • Tipologia/ Food
    Ristorante
  • Indirizzo/ Address
    Via Martiri della Libertà, 43042 Berceto PR, Italia
  • Località/ Where
    Berceto
  • Telefono/ Telephone
    052564367
  • Chiusura/ Closed
    Mercoledì
  • Ristorante
  • Via Martiri della Libertà, 43042 Berceto PR, Italia
  • Berceto
  • 052564367
  • Mercoledì
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img

Sotto il grande cachi che fa ombra ai tavoli in giardino o nella semplice e accogliente saletta interna per godere i piatti di una cucina casalinga e di tradizione centrata su paste fatte in casa, funghi di stagione e secondo raccolto, dolci molto curati. Gestione familiare col marito in cucina, la moglie in sala, sorridente e gentile, e a occuparsi con molto successo dei dolci. Vino a caraffa, ma anche una piccola carta con alcune proposte a prezzi contenuti.

LA CUCINA, I PIATTI
S’è detto tradizione locale e di montagna e dunque funghi porcini che nei boschi di Berceto, al momento della nostra visita, non hanno ancora iniziato a crescere in quantità sufficiente e allora la patronne informa correttamente che quelli utilizzati nei sughi, insieme ai secchi, sono provenienti da altre regioni. Nel fine settimana il menu è più ricco e per oggi il cuoco ha preparato, e non ce la lasceremo scappare, una dolce e profumata punta di vitello al forno, con carne succulenta, leggera crosticina, buon ripieno di Parmigiano e uova come vuole la regola. Salumi per antipasto e le paste fatte in casa: sode tagliatelle, piccoli gnocchi di patate di buona consistenza, polenta, tortelli di erbetta o di patate tutti conditi al burro, al pomodoro o con un equilibrato sugo di porcini freschi e secchi in porzioni generose. Ai secondi, la già citata punta di vitello con patate fritte che accompagnano anche una saporita salsiccia nostrana alla griglia, tagliata con rucola e condimento balsamico, buon controfiletto di manzo cotto in modo preciso e al sangue, come richiesto.

PER FINIRE
Ora non trascurate i dolci: appena sfornati, alcuni ancora tiepidi, dal sapore confortevole del ricordo. La sottile crostata con marmellata d’arance fatta in casa; la torta di pere e cioccolato, quella con crema pasticcera e lieve crosticina alle mandorle, il bicchiere col tiramisù. L’offerta di un digestivo, menu alla voce e il conto, bevande comprese, di circa trenta euro. Menu non esposto, gradini, bagni e parcheggio comodi. La valutazione è in relazione alla fascia di prezzo calcolata sul prezzo medio di tre piatti.

NON MANCATE
Punta, dolci.