«Ristorante Mora» Un classico della cucina parmigiana

11 ottobre 2018, 11:47

  • Tipologia/ Food
    Ristorante
  • Indirizzo/ Address
    Via Padre Angelo Rouby, 43123 Porporano PR, Italia
  • Località/ Where
    Parma
  • Telefono/ Telephone
    0521.641141
  • Chiusura/ Closed
    Lunedì / Mondey
  • Ristorante
  • Via Padre Angelo Rouby, 43123 Porporano PR, Italia
  • Parma
  • 0521.641141
  • Lunedì / Mondey
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img

Cara, buona, immutabile, franca trattoria parmigiana. Si chiama ristorante, ma non si offenderà il signor Turno, e ora il figlio Paolo, se chiamo così questo posto a gestione familiare con cucina semplice e onesta, proposte immutate nel tempo seguendo solo il cambiare delle stagioni, ma con i classici di tradizione sempre presenti. Piccola scelta di cantina, prezzi contenuti, etichette locali e assaggi dalle regioni italiane.
LA CUCINA, I PIATTI
Sapori pieni, condimenti calibrati, le verdure a dare freschezza. All’inizio sono gli inevitabili salumi: varrà la pena concentrasi su un discreto prosciutto e una buona spalla cotta accompagnata da grandi pezzi rettangolari di torta fritta sottile, croccante, asciutta. Sono piccoli e diseguali, con ripieno dolce ed equilibrato e misurato condimento di burro e Parmigiano i tradizionalissimi tortelli d’erbetta. Sfidano il tempo e la stagione gli anolini col ripieno di stracotto e, per una volta, si provino asciutti e pasticciati con un ragù di salsiccia: li troverete sodi, saporiti, gradevoli in questa versione estiva (anche alla panna, ma lasciamo stare...). E ancora: tortelli di patate o di zucca, gnocchi di patate al pomodoro o al Gorgonzola, tagliatelle o risotto ai funghi. Vitello tonnato, prosciutto e melone, roast-beef sono le proposte del periodo estivo, insieme al buon coniglio in padella alla cacciatora, dalla carne soda, le verdure gentili e dolci. Oppure, altro piatto sempre presente, il pollo coi carciofi legato con un po’ di panna. Completano i secondi la punta o la spalla di vitello arrosto, i guancialini di maiale in umido coi fagioli, la costata di manzo o la grigliata mista.
PER FINIRE
Crostate varie della casa, zuppa inglese per tutti (vale a dire poco alcolica), torta alla Nutella, semifreddi vari: al torroncino, al cioccolato, al pistacchio. Un goccio di barolo chinato e la cordialità di un servizio attento. I prezzi, bevande escluse: coperto 1,50 euro; antipasti 10-12; primi 8-12; secondi 8-16; dolci 4-5. Menu non esposto, gradini all’ingresso, bagni e parcheggio comodi. La valutazione è in rapporto alla fascia di prezzo calcolata sul costo medio di tre piatti.
NON MANCATE
Coniglio alla cacciatora