Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

12 dicembre 2018, 12:09

  • Tipologia/ Food
    Trattoria
  • Indirizzo/ Address
  • Località/ Where
    Parma
  • Telefono/ Telephone
    0521.601000
  • Chiusura/ Closed
    Mercoledì e giovedì
  • Trattoria
  • Parma
  • 0521.601000
  • Mercoledì e giovedì
Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img

Dimenticate il menu scritto e concentratevi sul racconto della sorridente patronne: la lista dei piatti del giorno raddoppia, infatti, le proposte «storiche» sempre presenti. Così si seguono stagione, mercato ed estro del cuoco che governa con mano sicura cotture, abbinamenti, presentazione. Sempre una salsa a finire il piatto, verdure e spezie per pulire e alleggerire i sapori. Atmosfera familiare, bel locale di eleganza discreta in questo casale di campagna (dopo Baganzola per Castelnovo: poche curve e ci siete), buona carta dei vini a buon prezzo.
LA CUCINA, I PIATTI
Cucina moderna attenta agli equilibri e al sapore, porzioni ricche, prevalentemente carne, con qualcosa di pesce e gli squillanti gamberi blu dal sapore intenso, iodato su misticanza e pomodorini accompagnati da burrata e focaccia; morbidi moscardini in insalata; fegatini e tartufo; salmone marinato; flan di Parmigiano e porcini; salame fresco al vino e fichi; paté di fegato d’oca -e gli antipasti sono serviti. Ai primi savarin al riso (per 2), tortelli d’erbetta, agnolotti di patate, lasagnette al Montasio, tagliatelle ai porcini: i blinis «alle Viole» sono un bauletto ripieno di ricotta e ortiche su dolce salsa di peperoni e lamelle di croccanti peperoni crudi; i garganelli fatti in casa di pasta bianca e verde sono conditi con un lieve ragù di faraona e listarelle di debole tartufo nero. La spalla di agnello al forno, morbida e fondente, è accompagnata da patate, melanzane, peperoni e semola di cous cous su salsa alla senape; la nostrana anatra al forno è scortata da una pera nobile al vino rosso. E ancora: maialino alle mele e ananas; tagliata di manzo ai carciofi; faraona all’uva; tacchinella agli asparagi; guanciale al vino rosso.
PER FINIRE
Non trascurate i dolci: il tartufo con nocciole americane e uvetta; lo strudel con mirtilli selvatici; il semifreddo di nocciole con salsa zabaione; il gelato allo zabaione. Coperto 2,50 euro; antipasti 8-15; primi 9-10; secondi 10-14; dolci 6. Menu esposto, ingresso, bagni, parcheggio comodi. La valutazione è in rapporto alla fascia di prezzo calcolata sul costo medio di tre piatti.
NON MANCATE
Spalla d’agnello