"Antonia", la custode della tradizione di Parma

13 marzo 2019, 11:15

  • Tipologia/ Food
    Ristorante
  • Indirizzo/ Address
    via torelli 54, parma
  • Località/ Where
    Parma
  • Telefono/ Telephone
    0521.460557
  • Chiusura/ Closed
    la sera sabato e domenica
  • Ristorante
  • via torelli 54, parma
  • Parma
  • 0521.460557
  • la sera sabato e domenica

Tre gradini e si è come a casa, dove si cucinano le cose della tradizione e dove si ritrovano i sapori di sempre. I clienti sono per lo più abituali e affezionati, l’accoglienza è cordiale, il servizio è veloce, sorridente con una parola per tutti e la disponibilità ad esaudire ogni richiesta. All’ingresso il banco del caffè, poi tre salette una in fila all’altra e tavoli dappertutto in questa trattoria per eccellenza, con arredi semplici, tovaglie a righine e tovaglioli di carta, la lavagna con l’elenco dei piatti sempre freschi. Tutto fatto in casa, sapori in evidenza, porzioni buone e generose, prezzi più che amichevoli e tutto questo spinge il giudizio molto in alto in relazione alla fascia di prezzo.
LA CUCINA, I PIATTI
Menu a voce, come per la scelta del vino (abbastanza ristretta), rispetto per la stagione ed è immancabile il tradizionale appuntamento col pesce il venerdì. Per antipasto, due fette di buon prosciutto, una coppa ancora giovane accompagnati da torta d’erbe, crostini con lardo pestato con verdure, buona giardiniera. Molta scelta tra i primi piatti: pasta e fagioli, gnocchi di patate con vari condimenti, farfalle con piselli e prosciutto, anolini in brodo: buoni i tortelli di zucca col sapore degli amaretti; buoni i tortelli di patate, soffici e saporosi; ghiotte le sode tagliatelle di pasta all’uovo con un grintoso ragù di salsiccia. In una trattoria parmigiana non può mancare il cavallo pesto e qui lo propongono cotto o crudo, poi gli arrosti di giornata: l’anatra è croccante e ben cotta, come usa da noi; la punta di vitello col ripieno di dolce Parmigiano si scioglie in bocca, come le fondenti patate arrosto in abbinamento. E ancora: stinco e coniglio arrosto, roast-beef, agnello ai ferri, cinghiale alla cacciatora.
PER FINIRE
Lo zabaione con la sbrisolona, il tiramisù, la zuppa inglese, il gelato di crema alla vaniglia fatto in casa con le ciliegie parigine, le torte secche. Pagherete per tre piatti circa 20 euro, bevande escluse. Bancomat sì, nessuna carta di credito. Menu non esposto, ingresso con gradini, bagno comodo, parcheggio in zona.
NON MANCATE
Tortelli, punta.