«Osteria del calderone» i sapori della Bassa nel piatto

05 giugno 2019, 20:19

  • Tipologia/ Food
    Osteria
  • Indirizzo/ Address
    SAN NAZZARO DI SISSA
  • Località/ Where
    Sissa
  • Telefono/ Telephone
    0521.878153
  • Chiusura/ Closed
    Lunedì sera e martedì
  • Osteria
  • SAN NAZZARO DI SISSA
  • Sissa
  • 0521.878153
  • Lunedì sera e martedì
«Osteria del calderone» i sapori  della Bassa nel piatto
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
a cura di Chichibio

Osteria della bassa rimodernata, il portico sul retro, l’intonaco rustico, le tovaglie a quadrettoni rossi, le tovagliette di carta. La cantina propone una discreta scelta di referenze della nostra provincia e qualche etichetta dalle regioni italiane, bicchieri adeguati, scodella per lambrusco e fortana.
LA CUCINA, I PIATTI
Il biglietto da visita annuncia cucina tipica parmigiana cui il cuoco aggiunge un tocco personale con fondute, salse e l’uso della griglia. Il servizio è molto lento (il locale non è completo) e, aspettando l’antipasto, ecco un piccolo tagliere con cubetti di rustica cicciolata. Focaccia dimenticabile, torta fritta leggera e asciutta (anche variamente ripiena e sgonfietti) e la buona spalla cruda di Palasone, profumata ed elegante; discreto anche il culatello dal sapore pieno. Polenta con fonduta al tartufo, flan di zucchine su fonduta di Parmigiano e prosciutto croccante completano gli antipasti. La cameriera raccomanda la pasta fatta in casa e allora ecco le reginette col bordo arricciato per trattenere un abbondante e molto deciso ragù di Chianina; più equilibrato e addolcito dalla fonduta di Parmigiano è invece il ragù di pasta di salame su sode tagliatelle verdi. E ancora: tortelli di erbetta o di spalla cruda, chicche su fonduta allo zafferano e spalla cruda, tagliolini al tartufo, risotto alla Verdi. Abbondanti piatti di grigliata mista, il petto d’anatra all’arancia, la trippa, il filetto al pepe rosa tra i secondi: per noi la tagliata di Angus argentino di cottura precisa, ma sapore invasivo di griglia e la punta ripiena al forno duretta, ricoperta da una improbabile salsa, ripieno panoso, appena tiepida.
PER FINIRE
La mousse allo zabaione, la sbrisolana, la torta di mele calda con gelato, il tradizionale salame al cioccolato. L’offerta di un digestivo della casa (insolito quello alla melagrana) e i prezzi: coperto 1,50 euro; antipasti 6,5-14; primi 8-12; secondi 9,50-14; dolci 4,5-5. Menu non esposto, ingresso e parcheggio comodi, bagni all’esterno. La valutazione è in relazione alla fascia di prezzo calcolata sul costo medio di tre piatti.
NON MANCATE
Spalla cruda