La Borella - Appena superata la Cisa, ospitalità e tanta tradizione

10 ottobre 2019, 11:39

  • Tipologia/ Food
    Trattoria
  • Indirizzo/ Address
    Borella 62 di Pontremoli (Massa Carrara)
  • Località/ Where
  • Telefono/ Telephone
    0187836556
  • Chiusura/ Closed
    Lunedì / Monday
  • Trattoria
  • Borella 62 di Pontremoli (Massa Carrara)
  • 0187836556
  • Lunedì / Monday
La Borella - Appena superata la Cisa, ospitalità e tanta tradizione
a cura di Chichibìo

Poco dopo il passo della Cisa, ecco una costruzione lunga e bassa: all’ingresso il bar, piccolo e scuro, ma si prosegue a destra per le sale da pranzo più chiare e luminose con arredi vecchiotti come è del resto tutto il locale. Classica trattoria di montagna, scelta del vino molto ristretta: bianco o rosso toscano in caraffa, qualche bottiglia di chianti, lambrusco... Il servizio è cortese, tempi lenti della cucina, menu alla voce. 

La cucina, i piatti
Proposte di tradizione locale preparate come in casa e porzioni generose, ricche di sughi e salse che arrotondano i sapori e servono per condire la buona polenta. Ed eccola qui, fritta in pezzi duretti e con sugo di porcini secchi, ad accompagnare fettine di gambetto di prosciutto e salame di stile industriale con grossi tocchi di grasso ad addolcirne l’impasto. Tra i primi, i tortelli di ricotta e erbette hanno forma tonda, sono conditi al burro o col sugo di porcini secchi; lo stesso sugo (leggero, profumato) per risotto, anche al tartufo, o per pallide tagliatelle. Siamo in Lunigiana, nel comune di Pontremoli, patria dei testaroli, che infatti non mancano: conditi con pesto di basilico appena sapido, hanno consistenza soffice, il colore bruno della cottura nel testo, il buon profumo del grano. Ora polenta e cinghiale, piatto forte del locale: la carne è morbida, fusa col sugo e con la polenta, soda e saporosa, che lo assorbe. E’ invece duretto e molto cotto l’agnello al forno, così come l’arrosto di vitello molto asciutto. Altri secondi piatti: bocconcini di vitello ai funghi; costolette di agnello panate e fritte; faraona al forno. Patate fritte; catalogna, bietole, finocchi lessati; porcini, solo se locali, cucinati nei modi canonici.

Per finire
La buona crostata con marmellata di prugne è fatta in casa, così come la panna cotta con salsa ai frutti di bosco; torta al limone, tiramisù, profiterol sono di una pasticceria vicina. No bancomat o carte (manca la connessione); prezzi: coperto 2 euro; antipasti 5; primi 6; secondi 10; dolci 3. Menu non esposto, ingresso e parcheggio comodi, bagni con gradini.

Non mancate
Cinghiale