Ristorante I du matt: tradizione e pesce con mano leggera e buona cucina

18 febbraio 2021, 10:54

  • Tipologia
    Ristorante
  • Indirizzo
    via San Leonardo, 75
  • Località
    Parma
  • Telefono
    0521.251407
  • Chiusura
    Mai
  • Ristorante
  • via San Leonardo, 75
  • Parma
  • 0521.251407
  • Mai
Ristorante I du matt: tradizione e pesce con mano leggera e buona cucina
Cucina
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Qualità / Prezzo
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
a cura di Chichibio

Grande locale, sala moderna, arredi essenziali, comode poltroncine, tovaglie candide sui tavoli a distanza di sicurezza, mascherine salvavita, gel per le mani; un angolo climatizzato per i salumi, spazi per corsi e incontri, attivo il servizio da asporto. La cantina è il regno di una sommelière appassionata e competente che propone, consiglia, vi vizia con il servizio a bicchiere scegliendo da una carta molto ricca e articolata.

La cucina, i piatti
Il cuoco segue la via della cucina classica e di tradizione, mette insieme piatti parmigiani, qualcosa di pesce. Sempre con garbo e attenzione alle cotture, dosa i condimenti in punta di piedi, ricerca materie prime di qualità. Tutto è fatto in casa, a cominciare dalle croccanti micchette di pasta bianca ideali per un prosciutto di 40 mesi di molta eleganza e sapore persistente. Meno bene il culatello di 24 mesi dalla scarsa personalità. Ricca insalata di mare con polpo, calamari, seppie, gamberi e una saporosa acciuga marinata. Anche formaggi tra gli antipasti: mi pare problematico iniziare un pranzo con pecorino di grotta e Parmigiano (e già lo è con certi salumi), ma i gusti non si discutono... Tra i primi c’è una bella zuppa di legumi con pop corn di Parmigiano e tartufo bianco locale; le lasagne di pasta bianca, alleggerite con crema di Parmigiano, hanno tutto il sapore del ragù di strolghino; i tortelli di zucca, dal ripieno ricco e pasta soffice, sono conditi con profumato burro di Normandia e Parmigiano di montagna. Anche ravioli di baccalà su bisque di gamberi e, tra i secondi, ancora baccalà ora in umido con pomodoro e olive. La proposta del giorno è il coniglio disossato, ripieno di prosciutto e foie gras, su crema di patate di peperone rosso: il piatto è equilibrato, giocato su note dolci e suadenti e le foglie del cavolo nero per una piacevole sfumatura vegetale. Infine filetto in padella di Rubia Gallega dalla carne chiara, umida e brillante, dal gusto appena speziato, leggermente salino e di grande eleganza con lamelle di tartufo (30 euro).

Per finire
Sbrisolona con crema pasticcera e torta cioccolatina per concludere il pranzo in dolcezza. I prezzi: coperto 2 euro; antipasti 6-15; primi 7-12; secondi 12-16; dolci 5-6. Menu non esposto, ingresso, bagni, parcheggio comodi.

Non mancate
Tortelli di zucca, filetto di Rubia Gallega