Sei in Salute

coronavirus

Vademecum: la prevenzione nei luoghi di lavoro

26 febbraio 2020, 10:26

Vademecum: la prevenzione nei luoghi di lavoro

Con l’evoluzione della diffusione del Coronavirus nei territori dell’Emilia-Romagna e in relazione alla volontà di perseguire con efficacia l’azione di prevenzione nei luoghi di lavoro vengono identificate alcune indicazioni di comportamento a cui attenersi scrupolosamente e responsabilmente. L’obiettivo delle norme seguenti è quello di tutelare la salute del personale dell’azienda e delle comunità in cui vivono e lavorano salvaguardando al contempo la continuità aziendale e produttiva. Le disposizioni, applicate si ritengono valide fino a nuove indicazioni, anche in relazione a quanto previsto dall’ordinanza del Ministero della Salute e della Regione.

 

  • 1) Limitare i viaggi e gli spostamenti (nazionali ed internazionali) a quelli strettamente necessari e non differibili. Le trasferte dovranno essere preventivamente approvate dai responsabili di riferimento. 
  • 2) Sono sospesi eventi ed attività che prevedono forme di aggregazione di persone diverse da quelle necessarie e previste per il regolare svolgimento delle attività aziendali. 
  • 3) Le riunioni con ospiti esterni non urgenti dovranno essere posticipate o sostituite con riunioni in audio/video conferenza. In particolare non deve essere consentito l’accesso in azienda a soggetti (clienti, fornitori ecc..) provenienti dai territori interessati dal decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 23.02.2020 e successive modifiche. 
  • 4) Saranno privilegiate, ove possibile e previa autorizzazione, tutte le forme di smart working e lavoro agile da remoto. 
  • 5) Si raccomanda di adottare scupolosamente le indicazioni igieniche indicate dal Ministero della Salute. 
  • 6) Il personale residente nei comuni eventualmente identificati come a rischio o oggetto di specifiche misure di contenimento non potranno accedere ai locali dell’azienda fino a diversa disposizione. 
  • 7) Al personale è richiesto di monitorare quotidianamente la propria condizione di salute e il personale che presenti sintomi di raffreddamento e/o influenzali è tenuto a contattare il proprio medico di base per ottenere la certificazione di malattia e/o prescrizioni mediche. 
  • 8) Sono previste forme di controllo rafforzato in ingresso prevedendo in ogni caso la compilazione da parte di ospiti esterni del modulo di autodichiarazione in calce relativo agli spostamenti precedenti. Queste indicazioni saranno continuamente monitorate ed integrate/modificate in relazione alla continua evoluzione della situazione.