Sei in Salute

LA GUIDA PER RITORNARE INFORMA

Per riprendersi dopo la clausura - Ansia e stress, vade retro

21 maggio 2020, 09:51

Per riprendersi dopo la clausura  - Ansia e stress, vade retro

La ripresa di quasi tutte le attività, comprese quelle sportive ,dopo un periodo di forzato isolamento può essere fonte di stress così come fonte di stress rimane la paura di una ripresa dei contagi da parte di un virus ancora poco conosciuto e difficilmente controllabile. Lo stress  e l’ansia sono legati anche alle nuove abitudini e ai limiti che ci sono imposti e che di fatto hanno cambiato la nostra vita  (uso della mascherina,  procedure di disinfezione, distanziamento sociale) ed  alimentano, specie nei soggetti più fragili,  incertezze, timori, paure che possono portare  ad una condizione di stress cronico dannosissimo per il nostro organismo in quanto favorisce le malattie, indebolisce  il sistema immunitario, spesso impedisce di dormire bene, rende anche più difficili i rapporti sociali e familiari. L’esercizio fisico quotidiano,  se fatto ad intensità moderata e rispettando i tempi di recupero, favorisce  il rilassamento ed un miglior benessere personale ed ha inoltre un validissimo effetto ansiolitico ed antidepressivo, proteggendo  l’organismo dall'infiammazione cronica. Molto importante è anche il riposo notturno in quanto è  dimostrato che un sonno adeguato e di qualità migliora l'umore, i livelli di energia, le prestazioni fisiche e cognitive, accelera il recupero, mentre dormire in modo insufficiente,  oltre a farci sentire stanchi e meno brillanti del solito,  indebolisce il sistema immunitario. Ci sono anche tante utilissime  tecniche da affiancare all’attività fisica, in grado di ridurre ansia e stress fra cui la preghiera, la mindfulness, il training autogeno, esercizi basati sulla  respirazione, che possono essere eseguite stando fermi, camminando oppure assumendo  determinate posizioni. Sono oltre 3000  gli studi scientifici che hanno documentato gli effetti positivi delle diverse tecniche di meditazione che producendo modificazioni importanti nel nostro cervello, attraverso anche  la secrezione di particolari mediatori chimici, aiutano a  rigenerare corpo, mente e spirito, favorendo  la possibilità di  affrontare con più serenità i cambiamenti e le avversità che si presentano nella  vita. 

IL DECALOGO DEL BENESSERE