12°

25°

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Data - Ora inizio 18/01/14 - 21:00

Data - Ora fine 18/01/14 - 23:46

Tipologia Teatro

Località Parma

Teatro Due

"L'Istruttoria" per non dimenticare

L'Istruttoria

L'Istruttoria

Ricevi le news
0

 

Gigi Dall'Aglio, parmigiano, 70 anni compiuti, è uno dei registi di spicco del panorama teatrale italiano, oltre che uno dei fondatori del Collettivo di Parma divenuto poi Teatro Stabile. Gli capita spesso di guidare attori come Elisabetta Pozzi, Giulio Scarpati, Corrado Pani, Chiara Muti. Ma soprattutto a Parma, da più di 30 anni, officia un rito che tiene viva la memoria dell’Olocausto dirigendo uno spettacolo di Fondazione Teatro Due, fra i più longevi delle scene italiane, che continua a emozionare il pubblico.
E' «L’Istruttoria» dal testo di Peter Weiss, messo in scena da Dall’Aglio nel 1984 e da allora ripreso ogni anno con lo stesso cast, le musiche originali di Alessandro Nidi eseguite in scena da Davide Carmarino e le luci di Claudio Coloretti.
Lo spettacolo, che nel 2013 ha ricevuto la benemerenza civica di Sant'Ilario per gli alti valori intrinseci, torna a Teatro Due domani alle 21 e domenica alle 16 (poi varie repliche fino al 31 gennaio. Info: 0521.230242) inserito nel programma di gennaio dedicato alla «memoria» che si completa con la trilogia di Horvàth, di cui in questi giorni è in scena «Gioventù senza Dio» per la regia di Walter Le Moli.
Atto di denuncia contro i criminali nazisti, scritta da Peter Weiss dopo aver assistito allo storico processo che si svolse a Francoforte (1963-1965) contro un gruppo di SS e di funzionari del lager di Auschwitz, «L’Istruttoria» è più di uno spettacolo, è «una questione di principio, un necessario manifesto della memoria, un momento in cui si sente, in modo molto concreto, il significato del teatro e la presenza fisica dell’attore recupera una ritualità sciamanica» spiega benissimo Gigi Dall'Aglio.
Un'esperienza ripetuta in scena 950 volte, vista da 150.000 persone in 30 anni: «Sicuramente ciò che è cambiato di più è il pubblico - riflette il regista - Questo spettacolo, proprio per la forza del tema trattato, è un ottimo osservatorio per leggere dall'interno le trasformazioni di quella porzione di società che si affaccia di volta in volta come pubblico. L’Istruttoria parla di fatti avvenuti a metà Novecento e ho l’impressione che i giovani spettatori siano tentati di pensare a questi fatti come a cose irripetibili e che il loro interesse sia prevalentemente culturale, ma noi ci siamo preoccupati anche della componente emotiva. Questo testo possiede la forza perturbante di andare a toccare, non non solo la nostra pietà, ma la nostra debolezza verso la morbosità del male».

 

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti