17°

28°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Data - Ora inizio 11/04/14 - 18:00

Data - Ora fine 11/04/14 - 20:00

Tipologia Arte e Cultura

Località Parma

Galleria Nazionale , Parma

Mostra

Corale divenire dello spirito

Galleria Nazionale, inaugurazione accanto ad altre creazioni dell'artista. Sabrina Mezzaqui ha promosso e coordinato l'opera collettiva «Appello ai Meditanti»

«La ruota del Dharma» di Sabrina Mezzaqui
Ricevi le news
0

Lentezza, pazienza, ripetizione, semplicità, silenzio. Sono aspetti forse inconsueti ma essenziali nella creazione dell’opera d’arte «Appello ai Meditanti» di Sabrina Mezzaqui. Un’opera in divenire, che nasce e si compone di un’idea ed insieme del confronto e dei significati che ciascun meditante, invitato ad intervenire, immette nella propria azione creativa. L’opera è il fulcro della mostra che sarà inaugurata questo pomeriggio in Pilotta: in Galleria Nazionale, alle 18, nella Sala della Rocchetta e, alle 19, nel Teatro Farnese con una performance ideale condivisa, guidata dalle parole poetiche interpretate da Mariangela Gualtieri, ricorrenti nel percorso. Al centro del progetto c’è la Pilotta, intesa come luogo della cultura e naturale crocevia di comunità, nel quale si sono sedimentate esperienze e dialoghi; laboratorio di conoscenze, competenze e relazioni, una «cittadella della cultura» che si apre in maniera completa per riallacciare legami forti, stimolare appartenenza, riconoscere nel museo un punto d’incontro, di ascolto, di dialogo. E’ lo spirito che anima Mariella Utili, soprintendente per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici di Parma e Piacenza, curatrice della proposta assieme a Cristiana Colli. L’evento rientra, infatti, in un progetto di committenza artistica - l’opera andrà ad arricchire le collezioni permanenti del Museo - ed ha il sostegno della direzione generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte contemporanea del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. La mostra è realizzata in collaborazione con la Galleria Continua San Giminiano/Bejing/Le Moulin, la Galleria Minini di Brescia, e alcuni collezionisti italiani, presenta libri, installazioni, opere grafiche, light box, opere su tessuto e su carta. Accogliendo l’invito, Sabrina Mezzaqui ha scelto di rivolgersi alla più invisibile e trasversale delle comunità contemporanee, quella di coloro che scelgono di meditare, in un processo che guarda al sè e all’altro da sé. L’appello ha trovato risposta nella città e nel territorio e così, dal novembre scorso, il gruppo dei meditanti, composto di 15 persone dagli interessi e dalle professioni più svariate, si ritrova in Pilotta con appuntamento settimanale, per condividere riflessione e azione. L’artista ha scelto di lavorare, come già altre volte ha fatto, sul tema del libro, con un testo simbolico dell’umanità che mantiene intatta e attuale la forza visionaria e l’impegno etico: «Teoria e pratica della non-violenza» del Mahatma Gandhi. Con paziente determinazione, settimana dopo settimana, mese dopo mese, il gruppo sta creando l’opera collettiva, frutto di quel passaparola volto a dare avvio, tra le mura possenti del palazzo, ad una nuova comunità temporanea che in questo progetto ha trovato il senso di una propria appartenenza. La modalità con cui l’artista ha scelto di condurre il lavoro, è un processo di stratificazione delle conoscenze e delle esperienze con scambio di materiali, reading, letture, in cui non viene disdegnato il rito del tè caldo e lo stesso andirivieni di persone che vogliono conoscere, partecipare, vedere. Dal punto di vista formale la comunità dei Meditanti utilizza il testo cartaceo per comporre manualmente farfalle inserite e, dunque, unite, da bianche perline così da creare un lungo filo di conoscenze, metamorfosi di un significato originario. Il processo è in corso. Il tavolo di lavoro dei Meditanti resterà attivo nelle Sale della Rocchetta ad appuntamenti cadenzati e si concluderà il 29 giugno con la presentazione dell’opera e del libro che racconterà questa esperienza artistica. La Rocchetta, luogo che ospita alcuni dei più celebri capolavori della Galleria, le opere di Correggio e Parmigianino, è divenuto, così, il cuore espositivo e progettuale di questo dialogo che risuona verso le comunità creative, culturali e disciplinari che abitano il complesso della Pilotta e che animano la struttura monumentale, per proiettarsi verso la città. La mostra è occasione per conoscere l’attività di Sabrina Mezzaqui, il cui lavoro è fatto da molto tempo ormai di volti, presenze, parole scritte e ricomposte. Il suo agire assomiglia da vicino a una preghiera collettiva dove il gesto ha un suo intrinseco significato, quello di dar forma, passo dopo passo, al pensiero, mettendo «in gioco» lo scorrere del tempo l’attenzione e la capacità di altre persone. L’arte si fa, così, laboratorio, dove si consuma un rito comune che l’artista affronta con serietà ed umiltà. Il rito è creazione concreta; nel suo Appello ai Meditanti è composizione di quel filo di carta e perline destinato a contenere il sapere di Gandhi e nel contempo il «sapere» frutto di un’esperienza comune. Perché quel filo ogni giorno va assumendo significati da scoprire, perché dentro di esso non c’è solo la materialità ma anche il pensare e il sentire; c’è la manualità, l’emozione, l’evolversi di un’idea nel rapporto con gli altri e con le cose. Come ricorda Sabrina Mezzaqui, citando Magda Szabò «dietro ogni successo visibile c’è sempre una persona invisibile senza la quale le opere d’arte non nascerebbero».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design