18°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Harlem Gospel Choir
Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Data - Ora inizio 12/04/14 - 21:00

Data - Ora fine 12/04/14 - 23:00

Tipologia Teatro

Località Provincia

Teatro Nuovo Salsomaggiore

intervista

Carlo Lucarelli al Teatro Nuovo: «Stavolta racconto me stesso»

Lo scrittore noir domani propone «Il lato sinistro del cuore», tra parole e musica

Carlo Lucarelli è nato a Parma 53 anni fa
Ricevi le news
0

Parma nel suo libro delle memorie resta il Paese dei Balocchi, quel posto dove siamo stati piccoli, dove lo saremo sempre. Qui, nel cuore della città, nel giro di compasso tra piazzale Bottego e lo Stadio Tardini, Carlo Lucarelli è nato (il 26 ottobre 1960) ed è vissuto fino ai 10 anni. Poi l'autostrada della vita gli ha offerto una corsa per altre mete; attraverso altri percorsi è diventato scrittore noir riconosciuto e riconoscibile, regista e conduttore televisivo. Carico del suo bagaglio di esperienze eppure con la voglia di raccontarsi in modo inedito, Lucarelli si presenterà al Teatro Nuovo di Salsomaggiore il 12 aprile alle 21 con «Il lato sinistro del cuore». Lo scrittore interpreterà se stesso, raccontandosi al pubblico attraverso l'escamotage di un'intervista radiofonica. Uno spunto fittizio che diventa occasione per un happening teatrale. Il format, in stile «talk radio», è stato ideato dalla direzione artistica del Nuovo (che lo ha già usato con altri artisti), una specie di cifra narrativa di questo teatro, un canovaccio che si rinnova e si plasma addosso all'ospite di turno. Gli ingredienti sono i classici: uno studio radiofonico, una trasmissione in tarda serata, uno speaker strampalato (Marco Caronna) e un «malcapitato» ospite al centro di racconti e musica. Alessandro Nidi, al pianoforte, accompagnerà i vari momenti dello spettacolo, una sorta di juke box dal vivo. A dar voce alla musica, che permea spesso i testi dello scrittore, saranno i camei della cantante e attrice Mascia Foschi.

Carlo Lucarelli, come nasce questa proposta di spettacolo, in fondo un esperimento?
«Nasce dall'idea di Nidi e Caronna che sono venuti a propormelo. Avevo già collaborato con Alessandro Nidi in passato, conoscevo il suo modo di lavorare. L'idea della trasmissione radio mi piace perché dà ampie possibilità di raccontare, che è poi la cosa che so fare, che mi piace fare»

Lei qui si racconta o racconta le sue storie? Oppure entrambe le cose?
«Entrambe, racconto aspetti di me ma anche le mie storie. Rispetto ai programmi televisivi, in cui è richiesta un'obiettività assoluta, qui mi posso raccontare. Nel raccontare le storie posso introdurre elementi di me, anche grazie alla musica».

Questo è un numero zero. Come ha selezionato i testi da proporre?
«Ho scelto elementi che possano consentire la “chiacchiera”, che possano essere sviscerati. Non sono casi noti. Sono racconti tratti da suggestioni letterarie o dal vissuto. Siamo in un noir di fantasia, ispirato dalla cronaca, dall'attualità»

A volte è il fastidio che induce, per reazione, ad approfondire un tema. Che cosa la infastidisce di più?
«Tante cose mi infastidiscono. La violenza, la mancanza di memoria, l'arroganza del potere e di un certo modo di comandare. Ma anche i veleni che ci circondano: ambientali, storici, morali. Ma in questo spettacolo ci saranno anche le cose che mi piacciono. Mi piace, ad esempio, quando la realtà mi stupisce con un finale più positivo rispetto a quello che immaginavo».

Facciamo un passo indietro: nella sua biografia è scritto che lei è nato a Parma.
«E' così. I miei genitori abitavano lì, mio padre era medico ematologo dell'Università e dell'Ospedale. Ho vissuto a Parma fino all'età di 10 anni. Per me resta la città dell'infanzia, dell'età dei giochi: con mio fratello in Cittadella, al Parco Ducale...»

Ora un passo avanti: tra una settimana tornerà in tv, su Raitre, con un nuovo programma.
«Esatto, un nuovo format sempre legato al mio modo di raccontare. Qui si tratta di storie assolutamente vere e documentate. Storie di prostituzione, schiavitù, mafia, carcere»

Il lato scomodo della vita. Cosa la spinge a “sporcarsi le mani”?
«Come narratore, mi affascina il gusto del mistero. Come persona, mi piace l'idea di poter contribuire a cambiare le cose».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel