17°

29°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Data - Ora inizio 30/06/14 - 15:00

Data - Ora fine 30/06/14 - 20:00

Tipologia Convegni

Località Parma

Comune

Consiglio: approvato il bilancio consuntivo

Verdi, Ospedale Vecchio e Consuntivo: duro scontro Nuzzo-Maggioranza

Consiglio:  approvato il bilancio consuntivo
Ricevi le news
7

Torna a riunirsi il consiglio comunale. Approvato (non senza frecciate, botta e risposta tra l'M5S Nuzzo e la Maggioranza) il bilancio Consuntivo: 19 sì, 6 no e 1 astenuto. 

Fra le interrogazioni, il degrado del Parco Dsèvod, il passaggio ciclopedonale del Barilla Center e la Biblioteca di Alice all’Ospedale del Bambino “Pietro Barilla”. 

Video: la diretta streaming del Comune - Tutti i dettagli sulla Gazzetta di Parma in edicola martedì 1° luglio

SCINTILLE FRA NUZZO E PIZZAROTTI. Polemica fra il consigliere di maggioranza Mauro Nuzzo e il sindaco Federico Pizzarotti sul Festival Verdi e sull'occupazione dell'Ospedale Vecchio. Nuzzo accusa l'amministrazione di non aver cercato il confronto; il sindaco ribatte che non può appoggiare occupazioni abusive. Se per Nuzzo all'Ospedale Vecchio c'è più partecipazione che alla Festa della musica organizzata dal Comune, Pizzarotti fa notare che esistono dei bandi e accusa il consigliere di voler sostituire vecchie lobby con altre. 

Durante la seduta, il sindaco comunica al Consiglio la nomina di Giandomenico Auricchio a presidente di Fiere di Parma Spa. 


NUOVI REVISORI DEI CONTI. Il Consiglio comunale ha nominato i nuovi revisori dei conti: sono Claudio Cucci, Giorgio Lovili e Paolo Viano, in carica per il triennio 2014-2017. Nella discussione, il presidente del Consiglio comunale Marco Vagnozzi ha fatto notare e mettere a verbale che in questo caso non è rispettata la parità di genere, poiché il collegio dei revisori è tutto al maschile. 

IL BILANCIO DEL CENTRO AGROALIMENTARE (CAL). Si passa alla delibera sul Centro agroalimentare e logistico (Cal), che si occupa della gestione dei mercati all'ingrosso del commercio ortofrutticolo a Parma. I principali creditori - è stato detto in aula - sono Cassa di Risparmio, Colser e Banca Monte: sono in corso accordi specifici; manca solo quello con Banca Monte, che è comunque in dirittura d'arrivo. Si cerca di vendere la parte immobiliare non strategica. Previsto anche la cessione della logistica, con affitto di ramo d'azienda. 
La delibera è approvata con 21 voti a favore, 4 voti contrari e 2 astenuti. 

IL BILANCIO CONSUNTIVO 2013 DEL COMUNE. La delibera principale di questa seduta è quella sul bilancio consuntivo 2013, che chiude con un avanzo di amministrazione di 11,2 milioni di euro, di cui 59mila euro non vincolati (andranno nel fondo rischi). L'assessore al Bilancio Marco Ferretti sottolinea che il Comune ha rispettato i vincoli del Patto di stabilità. 
Durante la discussione, il consigliere del Pd Massimo Iotti fa una contestazione formale nei confronti del consuntivo 2013 perché non è stato rispettato il termine del 15 marzo per presentare i bilanci di Parma Infrastrutture, Stt e Cal (era uno dei punti in discussione oggi). La dirigente Segalini spiega che questi tempi tecnici non sono mai stati rispettati e che Stt e Parma Infrastrutture hanno chiesto la deroga al 30 giugno. 
Per Paolo Buzzi (Forza Italia), il bilancio presenta una "estrema esiguità degli investimenti nel 2013: 30 milioni, lo stesso livello del 2012" quando però c'era "un bilancio di transizione". Gli investimenti del 2013 sono invece "di sussistenza", dice Buzzi. 
La maggioranza difende le scelte dell'amministrazione. 
Nicola Dall'Olio, capogruppo Pd, sottolinea tra l'altro di aver presentato una richiesta di accesso agli atti perché ci sono lettere di patronage: "Queste cose dovrebbero passare dal Consiglio comunale" e comunque "incidono" sulla situazione del Comune perché si parla di "circa 15 milioni di euro". Per Dall'Olio "stiamo riducendo il patrimonio del Comune". Secondo Dall'Olio oggi il Comune sconta anche le conseguenze di scelte delle amministrazioni precedenti: "un'amministrazione scriteriata", che faceva "finanza creativa", attacca. 

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    01 Luglio @ 16.45

    MAURIZIO , le sue domande sono anche le mie. Le giriamo a Folli, il quale probabilmente ne sa quanto ne sapeva di inceneritore quando prometteva di farlo a fette e venderlo ai Cinesi..............

    Rispondi

  • Vercingetorige

    01 Luglio @ 11.13

    LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI HANNO UNA LETTIERA COME I GATTI . QUESTA LETTIERA SI CHIAMA "SOCIETA' PARTECIPATE" . Sono Società di cui il Comune è proprietario o comproprietario , ma sono di "diritto privato" , quindi hanno un bilancio separato , nel quale vengono caricati ricavi e debiti che non si possono o non si vogliono far comparire nel bilancio municipale. Sia i revisori dei conti sia la Corte dei Conti hanno avanzato riserve su queste "partecipate" . Adesso Bosi ne vuol fare un' altra , con "Fiere di Parma" , per andare ad "Expo 2015" , e Folli ne vuol fare un' altra per la Nettezza Urbana.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    01 Luglio @ 11.03

    SI ANGELO, PERO' , SE I "POCHI ILLEGALI FACINOROSI" , come ho sentito dire , stanno preparando il restauro di un chiostro , senza , finora , chiedere un euro a nessuno.......sempre se è vero............bisognerebbe andarci a vedere.........

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    01 Luglio @ 00.45

    Testuale, nella discussione sul bilancio: "Le rette degli asili hanno visto un calo d’incassi pari all’otto per cento, nonostante il loro valore elevato.” Questo, a quattro mesi dall'ammissione a denti stretti che tre famiglie su quattro avevano subito assurdi aumenti delle rette, dopo due anni di balle sul tema raccontate da tutti, nessuno escluso, gli esponenti di questa giunta. Era quello che anche un ignorante in principi economici come il sottoscritto poteva facilmente prevedere e l'avevo denunciato circa un anno fa. Oltre all'ingiustizia sociale di una scelta fatta contro le famiglie, in netta antitesi ad i loro proclami elettorali e documenti programmatici, ora si manifesta in tutta evidenza anche il risultato economico fallimentare derivato dall'aver allontanato dal servizio pubblico il ceto medio, per favorire ideologicamente chi paga o dovrebbe pagare rette minime, ma spesso poi non onora neanche quelle. Dopo un anno in cui lo penso, lo dico e lo scrivo, adesso lo urlo: la Paci, la Rossi e Pizzarotti oltre ad essere intellettualmente disonesti, sono dei pericolosi incapaci, che dovrebbero essere costretti immediatamente a dimettersi.

    Rispondi

  • Angelo

    30 Giugno @ 19.14

    A pensar male si fà peccato ma quasi sempre ci si prende: Nella faccenda dell'Ospedale Vecchio si nota il silenzio assordante delle forze politiche presenti in Comune. Forse sotto sotto si compiacciono di questa situazione ma avrebbero il dovere civile e morale di esprimersi visto che questo edificio e di tutti anche loro.Ma forse hanno la coda di paglia.Io ritengo che non può essere lasciato di pochi illegali facinorosi.

    Rispondi

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

2commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va