12°

25°

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Data - Ora inizio 18/10/14 - 21:00

Data - Ora fine 18/10/14 - 23:59

Tipologia Pop/Rock/Jazz

Dove Palazzo dei Congressi

Località Salsomaggiore

SALSOMAGGIORE

Claudio, l'ultimo dei ragazzi di «strada»

Il batterista dei Corvi e fondatore dello storico gruppo in concerto al Palacongressi

Claudio dei Corvi

Claudio dei Corvi

Ricevi le news
0

Hanno fatto la storia del beat italiano: non si discute. Sarà per quelle sonorità distorte, il realismo dei testi, l’aspetto poco raccomandabile con tanto di corvo vero appollaiato sulla chitarra e mantelline nere... Sarà quel che sarà: ma quel che è certo è che l’energia della band risuona ancora oggi. Ed è proprio ‘l’ultimo ragazzo di strada’, Claudio dei ‘Corvi,’ lo storico batterista e fondatore del gruppo, ad esibirsi sabato (ore 21) a Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme con la sua nuova band formata da Lorenzo Cavazzini alla voce solista, Emanuele Sirocchi alla chitarra ritmica, Paolo Ferrarini al basso, Mirco Rivara alle tastiere e voce, Pietro Amoretti alla chitarra solista e voce. «Ho fatto una selezione di musicisti molto attenta e ho finalmente trovato in loro la stessa grinta dei Corvi di allora: e dopo il successo dell’esibizione al MEI di Faenza ne ho avuto conferma. Insieme porteremo avanti il repertorio storico della band e il prossimo anno partiremo con una tournée in tutt’Italia con una trentina di date», racconta il batterista parmigiano salito alla ribalta nazionale con quel ‘Ragazzo di strada’ che ha fatto storia. Lui, l’ultimo dei Corvi, dopo la morte nel 2000 del chitarrista Fabrizio Levati, nel 2006 del bassista (e grande burattinaio) Gimmi Ferrari e nel 2013 del cantante e chitarrista Angelo Ravasini: l’ultimo protagonista di un’avventura davvero straordinaria. E Claudio Benassi (questo è il suo vero nome, ma preferisce farsi chiamare Claudio dei Corvi, ndr) è davvero un fiume in piena diviso dal desiderio di raccontare e la nostalgia dei ‘ragazzi’. Ma basta avvolgere il nastro e tanti sono i ricordi, tante le emozioni: era il 1965 e quattro giovani musicisti senza un soldo, innamorati di radio Lussemburgo e delle avanguardie inglesi, decidono di formare una band e nel ‘66 al concorso nazionale Davoli a Rapallo vengono notati dal direttore artistico dell’Ariston, Alfredo Rossi, e messi sotto contratto incidono ‘Un ragazzo di strada’ e conquistano le vette delle classifiche. «Ci fecero un assegno di 500 mila lire: mai visti tanti soldi!», dice Claudio con lo stesso stupore di allora. Poi è la volta del Cantagiro ‘66 e si classificano al 7° posto. Nello stesso anno viene pubblicato un altro 45 giri di successo, Bang bang, e da qui parte un tour inarrestabile (cachet: un milione a sera) che li vede tra i primi tre gruppi beat più richiesti. Molti i 45 giri di successo (’Che notte ragazzi’, ‘Luce’, ‘Sospesa ad un filo’, ‘C’è un uomo che piange’...) e il loro primo album(’Un ragazzo di strada’) da molti critici è stato considerato il miglior album del beat italiano. Ma in loro è troppo forte il desiderio di essere indipendenti (per primi in Italia hanno scelto questa strada) e rompono con la Ariston per passare all’indipendente Bluebell. Sempre controcorrente alla fine si dividono, si riuniscono e poi ancora si dividono: forse per non lasciarsi mai. Nel duemila Benassi forma Claudio dei Corvi e con questa nuova formazione vuole ricordare i 50 anni di carriera (premiati al Mei) di un gruppo che tra alti e bassi, divisioni, riunioni è rimasto sempre fedele a quell’immagine: 4 ragazzi spettinati sospesi ad un filo, con un corvo in testa e una libertà ancora tutta da cantare. Sorride Claudio quando racconta una delle tante serate romane e quel corvo comprato per scherzo da un clochard: un vero corvo di strada con la passione per il wisky. Indimenticate emozioni tutte da cantare, sabato, a Salsomaggiore.
Sono ancora aperte le prevendite al Fit Lady di via Callani(20) di Parma e al Disc Jockey ‘70 di via Gramsci a Fidenza. Mariacristina Maggi

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti