12°

24°

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Data - Ora inizio 21/02/15 - 15:00

Data - Ora fine 21/02/15 - 18:00

Tipologia Arte e Cultura

Dove Corte di Giarola

Località Collecchio

43044 Collecchio PR , Italia

COLLECCHIO

La strage di Natale diventa un film

La strage di Natale diventa un film
Ricevi le news
0

«La strage di Natale. Il Rapido 904 trent’anni dopo» è il filo conduttore di un pomeriggio organizzato dal Comune e dalla locale sezione dell’Andi in collaborazione con Libera Parma e l’Associazione Zona.
Oggi alle 15 all’Auditorium della Corte di Giarola il regista Martino Lombezzi presenta un film che raccoglie le testimonianze dei sopravvissuti alla strage.
Il 23 dicembre 1984 il treno rapido 904 viaggia da Napoli a Milano: una bomba piazzata nella nona carrozza provoca sedici morti, tra i quali i due giovani fidanzati Susanna Cavalli e Pier Francesco Leoni, che riposano insieme al cimitero di Gaiano, e centinaia di feriti.
Oltre a Lombezzi, interverranno l’assessore alla Cultura Elisa Amadasi, la docente di storia e autrice Cinzia Venturoli, il ferroviere Piero Vandelli, tra i primi ad intervenire sul posto, Emilia Bennardo per il Coordinamento di Libera Parma ed il Sindaco di Collecchio Paolo Bianchi.
«L’idea - spiega l’assessore Elisa Amadasi – è interessante sia per come il regista ha scelto di rappresentare i contenuti, attraverso la memoria delle vittime e dei soccorritori, sia per le modalità di produzione collettiva che permetterà la realizzazione compiuta dell’opera. Il progetto, infatti, si appoggia ad una raccolta fondi, essenziale per la sua riuscita, esprimendosi attraverso una produzione dal basso che attua un’azione inclusiva rispetto a coloro che vi partecipano, condividendo così tra loro la responsabilità civica iscritta nell’opera».
Il dettaglio del lavoro, del quale si avrà una prima parziale proiezione durante l’incontro in programma, prevede il racconto del vissuto delle vittime, che include anche il successivo percorso di riabilitazione fisica e psichica, oltre agli interventi di ferrovieri, medici, vigili del fuoco e poliziotti che per primi entrarono in quella galleria maledetta.
Ad affiancare questa parte documentaria, che formerà il corpo del film, si intrecciano altri materiali visivi, alcuni d’epoca, altri documentari, altri ancora di suggestione, che contribuiscono a sostenere le parole dei testimoni e a creare un percorso emotivo attraverso le loro memorie.
Il progetto sarà realizzato insieme all’associazione Zona, associazione no profit sensibile ai nuovi linguaggi della fotografia, del video e del giornalismo, e all’Associazione Familiari delle Vittime del rapido 904, costituitasi a Napoli nel marzo 1985.
Oltre a quello di Collecchio, il film gode del patrocinio dei comuni di Bologna, Napoli, San Benedetto Val di Sambro e Vernio nonché dell’Istituto per la Storia e le Memorie del «900 Parri» e del sostegno della Toscana Film Commission.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti