17°

27°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Data - Ora inizio 01/03/15 - 21:00

Data - Ora fine 01/03/15 - 23:00

Tipologia Teatro

Dove Teatro Nuovo

Località Salsomaggiore

43039 Salsomaggiore Terme PR , Italia

Teatro

Laura Marinoni: "Màrquez porta con sè tutti gli amori"

L'attrice in scena domenica al Nuovo di Salso con "L'amore ai tempi del colera". "Non è un recital: il sottotitolo è "operita" musical per cant-attrice e suonatori

Laura Marinoni: "Màrquez porta con sè tutti gli amori"

Laura Marinoni

Ricevi le news
0

«L'amore ai tempi del colera», potentissimo affresco del premio Nobel per la letteratura Gabriel García Márquez, dopo essere stato un film, diventa uno spettacolo teatrale. «Patrocinadora» Laura Marinoni, intensa e raffinata attrice che tra le sue virtù ha anche quella del canto. La riduzione teatral-musicale debutterà domenica alle 21 al Teatro Nuovo di Salsomaggiore. Poi una tournée in varie piazze italiane, quasi un omaggio a Màrquez, a un anno dalla scomparsa.
Laura Marinoni, un progetto intrigante. Come nasce?
«Sono più amori che hanno contribuito a far convogliare le energie verso questo lavoro. Innanzitutto c'era il mio desiderio di approntare un progetto musicale con Alessandro Nidi e Cristina Pezzoli con cui già ci eravamo incrociati per un recital, un anno fa. E poi il fatto di aver letto, in tempi recenti, il libro di Màrquez, entrandoci completamente al punto di piangere a 50 pagine dalla fine, pensando che non avrei più ritrovato una lettura così. Una volta terminato, ho ripreso a leggere il testo, in modo scientifico».
Cosa l'ha colpita di più?
«La grande storia d'amore, un amore visionario che si realizza nella vecchiaia senza lo scandalo del tempo».
Come avete montato lo spettacolo?
«Innanzitutto non abbiamo voluto un recital. E' un'operita musical per cant-attrice e suonatori. Questo il buffo sottotitolo che abbiamo voluto usare. E' una cavalcata fantastica. Io faccio tutto, interpreto Màrquez ma anche tutti i personaggi, dal pappagallo a Florentina a Fermino. Il testo è stato asciugato ma rispettato. Siamo invece stati molto liberi sulla parte musicale. C'è la canzone sudamericana ma anche altro. Con noi in scena c'è anche Marco Caronna, voce, chitarra e percussioni. Insomma una piccola banda».
Parlando con lei, non si può non chiederle un ricordo di Luca Ronconi, grazie al quale ha vinto importanti premi, come l'Ubu 2001 per «Lolita»
«E' stato un gigante, un visionario. Per il ruolo della madre prese me, una 38enne che non aveva niente della moglie “pesante” di Nabokov, mi affiancò a Branciaroli, e formò una coppia plausibilissima. Quello che voleva inscenare è l'amore impossibile. Mi ha lasciato una libertà che non dimenticherò mai»
Lei stata ultima volta a Parma al Due con «Un tram che si chiama desiderio» diretta da Latella. Per quell'interpretazione vinse il Premio Hystrio 2012
«Sì e anche le Maschere del Teatro e fui finalista agli Ubu. E' uno degli spettacoli più belli e importanti del mio recente passato. Come i registi o i compagni di lavoro, anche i personaggi che interpretiamo ci plasmano. Per cui anche il lutto per la morte di Ronconi o di Strehler cerco di superarlo pensando che essi continuano realmente a vivere in chi rimane. Noi che restiamo dobbiamo essere più lucidi e creativi. Non possiamo solo piangere i maestri ma diventare maestri»
Lei ha fatto cinema e tv senza farsi sedurre più di tanto...
«Non sono affatto snob, è il cinema che non mi ha molto corteggiato. Ho avuto la fortuna di iniziare facendo da subito teatro ad alto livello. Poi ho avuto un periodo in cui ho lavoricchiato per il cinema, anche in Francia, però non è mai scattata l'occasione che mi consentisse di vivere di quel lavoro. Io vivo del teatro, prima di lasciare una tournée ci penso bene».
Il regista italiano con cui farebbe un film adesso?
«Ci sono tanti registi interessanti. Indicare Sorrentino è quasi scontato. Ci sono registi giovani, come Molaioli, che hanno parecchie cose da dire».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro - Foto

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

APPENNINO

Fungaiolo ferito nella zona di Albareto: interviene anche l'elicottero di Pavullo

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"