10°

23°

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Fidenza i party cult Foto

PGN FESTE

A Fidenza i party cult Foto: ecco chi c'era 

Lisa Ginzburg a Radio Parma

LIBRI

Lisa Ginzburg e il suo libro su pagine intonse: l'intervista di Radio Parma Ascolta

Mita Medici/Michela Murgia, ore 17.30 alla Casa della Musica

casa della musica

Mita Medici/Michela Murgia: conversazione sull'emancipazione femminile

Notiziepiùlette

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

Data - Ora inizio 01/03/15 - 21:00

Data - Ora fine 01/03/15 - 23:00

Tipologia Teatro

Dove Teatro Nuovo

Località Salsomaggiore

43039 Salsomaggiore Terme PR , Italia

Teatro

Laura Marinoni: "Màrquez porta con sè tutti gli amori"

L'attrice in scena domenica al Nuovo di Salso con "L'amore ai tempi del colera". "Non è un recital: il sottotitolo è "operita" musical per cant-attrice e suonatori

Laura Marinoni: "Màrquez porta con sè tutti gli amori"

Laura Marinoni

Ricevi le news
0

«L'amore ai tempi del colera», potentissimo affresco del premio Nobel per la letteratura Gabriel García Márquez, dopo essere stato un film, diventa uno spettacolo teatrale. «Patrocinadora» Laura Marinoni, intensa e raffinata attrice che tra le sue virtù ha anche quella del canto. La riduzione teatral-musicale debutterà domenica alle 21 al Teatro Nuovo di Salsomaggiore. Poi una tournée in varie piazze italiane, quasi un omaggio a Màrquez, a un anno dalla scomparsa.
Laura Marinoni, un progetto intrigante. Come nasce?
«Sono più amori che hanno contribuito a far convogliare le energie verso questo lavoro. Innanzitutto c'era il mio desiderio di approntare un progetto musicale con Alessandro Nidi e Cristina Pezzoli con cui già ci eravamo incrociati per un recital, un anno fa. E poi il fatto di aver letto, in tempi recenti, il libro di Màrquez, entrandoci completamente al punto di piangere a 50 pagine dalla fine, pensando che non avrei più ritrovato una lettura così. Una volta terminato, ho ripreso a leggere il testo, in modo scientifico».
Cosa l'ha colpita di più?
«La grande storia d'amore, un amore visionario che si realizza nella vecchiaia senza lo scandalo del tempo».
Come avete montato lo spettacolo?
«Innanzitutto non abbiamo voluto un recital. E' un'operita musical per cant-attrice e suonatori. Questo il buffo sottotitolo che abbiamo voluto usare. E' una cavalcata fantastica. Io faccio tutto, interpreto Màrquez ma anche tutti i personaggi, dal pappagallo a Florentina a Fermino. Il testo è stato asciugato ma rispettato. Siamo invece stati molto liberi sulla parte musicale. C'è la canzone sudamericana ma anche altro. Con noi in scena c'è anche Marco Caronna, voce, chitarra e percussioni. Insomma una piccola banda».
Parlando con lei, non si può non chiederle un ricordo di Luca Ronconi, grazie al quale ha vinto importanti premi, come l'Ubu 2001 per «Lolita»
«E' stato un gigante, un visionario. Per il ruolo della madre prese me, una 38enne che non aveva niente della moglie “pesante” di Nabokov, mi affiancò a Branciaroli, e formò una coppia plausibilissima. Quello che voleva inscenare è l'amore impossibile. Mi ha lasciato una libertà che non dimenticherò mai»
Lei stata ultima volta a Parma al Due con «Un tram che si chiama desiderio» diretta da Latella. Per quell'interpretazione vinse il Premio Hystrio 2012
«Sì e anche le Maschere del Teatro e fui finalista agli Ubu. E' uno degli spettacoli più belli e importanti del mio recente passato. Come i registi o i compagni di lavoro, anche i personaggi che interpretiamo ci plasmano. Per cui anche il lutto per la morte di Ronconi o di Strehler cerco di superarlo pensando che essi continuano realmente a vivere in chi rimane. Noi che restiamo dobbiamo essere più lucidi e creativi. Non possiamo solo piangere i maestri ma diventare maestri»
Lei ha fatto cinema e tv senza farsi sedurre più di tanto...
«Non sono affatto snob, è il cinema che non mi ha molto corteggiato. Ho avuto la fortuna di iniziare facendo da subito teatro ad alto livello. Poi ho avuto un periodo in cui ho lavoricchiato per il cinema, anche in Francia, però non è mai scattata l'occasione che mi consentisse di vivere di quel lavoro. Io vivo del teatro, prima di lasciare una tournée ci penso bene».
Il regista italiano con cui farebbe un film adesso?
«Ci sono tanti registi interessanti. Indicare Sorrentino è quasi scontato. Ci sono registi giovani, come Molaioli, che hanno parecchie cose da dire».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

9commenti

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

20commenti

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

SERIE B

Parma: stop anche per Dezi

3commenti

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

mezzani

Rems più sicura: dopo la fuga di Solomon saranno alzate le recinzioni

2commenti

Varese Ligure

Comune vs parroco: la "guerra" di don Sandro, podista per protesta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Guerre, sete, matrimoni e calci di rigore

di Michele Brambilla

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

ITALIA/MONDO

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

ROMA

Lancia la cagnolina del figlio dal settimo piano: arriva la polizia e lui insulta gli agenti

SPORT

Calcio

E Simy fa Ronaldo

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

SALUTE

Dall'analisi del sangue la diagnosi precoce per il tumore al polmone

l'intervista

Isabella Rossellini: "Io stuprata, ma è tardi per denunciare"

1commento

MOTORI

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery