19°

29°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Data - Ora inizio 26/01/16 - 21:00

Data - Ora fine 26/01/16 - 23:00

Tipologia Teatro

Dove Teatro Due

Località Parma

Viale Francesco Basetti , 43121 Parma PR , Italia

TEATRO DUE

Abbati e Dall'Aglio: «Passo a due tra sogno e realtà»

Abbati e Dall'Aglio: «Passo a due tra sogno e realtà»
Ricevi le news
0

E’un passo a due della stessa materia di cui sono fatti i sogni, per dirla con Shakespeare. E’ un viaggio che attraversa la vita in tutte le sue più nascoste sfaccettature la nuova produzione della Fondazione Teatro Due di e con Roberto Abbati e Gigi Dall’Aglio: coppia affiatata e complice che sarà in scena da martedì fino al 10 febbraio. L’idea è nata dal direttore della Fondazione, Paola Donati, su suggestione di un romanzo di Flaubert, «Bouvard e Pécuchet», che narra la storia di una coppia alle prese con le varie discipline del sapere: e chi meglio di una coppia di attori che hanno fatto del teatro la loro vita può affrontare questo viaggio nell’immenso materiale della letteratura teatrale e quindi nell’animo umano? Sono passati decenni dal loro debutto, oltre cinquant’anni che lavorano insieme e il tempo dei bilanci e delle riflessioni è quasi inevitabile...
Partiamo dal titolo: «Triste solitario y final titolo provvisorio». Perché?
Abbati: «Ci siamo ispirati al titolo del romanzo di Osvaldo Soriano (’Triste solitario y final’) che racconta la storia dell’investigatore di Raymond Chandler, Philippe Marlowe, sulle piste di Stan Laurel e Oliver Hardy, nella loro fase calante. Io e Gigi condividiamo la scena da tantissimo tempo e anche se non siamo mai stati una coppia abbiamo l’età, l’esperienza e la complicità per un dialogo a due, per essere un x e y che hanno passato tutta la vita in palcoscenico. A volte mi domando: ho passato più tempo con mia moglie e mia figlia o con Shakespeare?».
Dall’Aglio: «E’ uno spettacolo che parla di crisi, quindi: solitario, perché si nasce e si muore soli; triste, perché la crisi non è mai gioiosa; e il final hai sempre il timore che sia definitivo: tutto questo però è provvisorio perché a teatro, anche quando muori, poi vai a cena... Cosa porteremo in scena? Semplicemente la vita rivista attraverso il teatro con personaggi che non riescono neanche più ad avere l’autonomia di una parola se non per insultarsi, offendersi...».
Decisamente una bella coppia, a partire da un duetto di Falstaff molto convincente. Se non sbaglio: tutto ha inizio con un sogno?
Abbati: «Un sogno: o meglio un incubo. E’ un’esperienza che tutti gli attori vivono: andare in scena e ritrovarsi senza il ricordo delle battute... E’ l’incipit dello spettacolo prima del susseguirsi di situazioni che attingono alla letteratura teatrale: e ci siamo guardati bene dall’autoreferenziarci. Cerchiamo semplicemente di raccontare i sentimenti che attraversano la vita usando materiale che conosciamo bene. A un certo punto c’è una bara in scena ma io ne vedo un altra: quella di un amico scomparso davvero... Finzione? Verità?».
Dall’Aglio: «Ho fatto più di 200 regie (la sua celebre ‘Istruttoria’ è in scena con successo dal 1983, ndr) e vestito altrettanti ruoli ma cinque giorni prima di andare in scena faccio sempre lo stesso sogno: è la metafora di uno stato di crisi vissuta in una dimensione sognata, inconscia e inconsapevole. E’ la denuncia di un momento critico vissuto sempre nella logica del sogno: un momento problematico, drammatico ma anche comico, ironico, giocoso (del resto in francese recitare si dice ‘jouer’): come la vita.
Tutta una vita rivista attraverso il teatro quindi: con parole rubate a Plauto, Pinter, Pasolini, Pirandello, Flaubert, Shakespeare e poi ancora Beckett, Verdi, Boito...
Abbati: «Autori che ti portano ad esplorare zone d’ombra: il nostro è un mestiere bellissimo ma talvolta può essere anche molto doloroso».
Dall’Aglio: «Penso che la letteratura teatrale presa a frammenti sia un inconscio collettivo della nostra cultura e tra le pagine di certi autori ritrovi tutto quello che poi troverai nella vita. Senza mai dimenticare il ludus: ci divertiamo molto in scena. Ho avuto la fortuna di arrivare alla mia età giocando tutta la vita: e ci sto bene attaccato a questo mestiere».

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse