Sei in Scuola

shoah

Viaggio della Memoria: le emozioni degli studenti parmigiani nella prima tappa a Norimberga - Video

29 gennaio 2020, 12:05

È un viaggio inedito e carico di significati quello iniziato ieri da 95 studenti delle scuole superiori di Parma e provincia. Un viaggio segnato dai luoghi: non solo quelli fisici dello sterminio nazista, su tutti il campo di concentramento di Buchenwald, ma anche i luoghi della premessa all'ascesa di Hitler e del drammatico confronto con l'orrore della Shoah, come Norimberga. 
Un'esperienza unica per osservare da vicino, per capire insieme agli insegnanti, per riflettere su quanto successo e spesso per attualizzarlo. Del resto, sono questi da sempre i cardini del Viaggio della Memoria, il progetto arrivato alla 14ª edizione che porta i ragazzi a conoscere da vicino i luoghi e le storie dell'Olocausto. Un viaggio promosso e organizzato dall'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea di Parma e sostenuto da tante istituzioni e partner: il Comune, l'assemblea legislativa regionale, l'azienda Tep, Fondazione Cariparma oltre a Dallara Automobili, coop La Giovane e tante altre realtà sotto forma di elargizioni liberali. 

Gli studenti coinvolti frequentano il quinto anno in diversi licei e istituti tecnici di Parma, al convitto Maria Luigia e allo Zappa Fermi di Borgotaro e sono accompagnati da dodici docenti,. Le interviste che vi mostriamo sono state realizzate in questo primo giorno di visite, al Centro di documentazione di Norimberga, la cittadina che diede il nome alle leggi razziali del '35 e luogo dei controversi processi ai responsabili delle atrocità naziste.