Sei in Animali

compagne di branco

Tre cuori e una capanna La gestione del «peloso» quando si va a convivere

Rubrica‌ ‌settimanale,‌ ‌a‌ ‌cura‌ ‌dell’educatrice‌ ‌cinofila‌ ‌Lia‌ ‌Begani‌ ‌e‌ ‌la‌ ‌speaker‌ ‌radiofonica‌ ‌Valentina‌ ‌ Tridente

06 aprile 2021, 08:52

Tre cuori e una capanna La gestione del «peloso» quando si va a convivere

 Bentornati cari compagni e compagne di branco!

Oggi vogliamo parlare di un argomento un po 'delicato e spesso problematico, soprattutto per i nostri amici pelosi: al  formarsi di una nuova famiglia, la coppia va a convivere. Questa scelta spesso comporta molti cambiamenti sia a livello organizzativo che a livello emotivo anche per il nostro pet.  Questa è una rubrica per animali e non possiamo darvi consigli di coppia ma possiamo cercare di aiutarvi a rendere il grande passo il più semplice possibile per il vostro beniamino.

 

CONSIGLI PER IL PROPRIETARIO
Forse non tutti sanno che: come abbiamo già sottolineato più volte, non sempre basta l’amore per risolvere i problemi e il cambiamento può essere fonte di stress per il cane.

Ci rivolgiamo a voi cari bipedi portatori sani di quadrupedi, che avete deciso di fare il grande passo e buttarvi nel classico «due cuori e una capanna» (anche se in questo particolare caso i cuori sono almeno tre). Dato che la scelta l’avete fatta voi e non il vostro peloso, il minimo che si può fare è cercare di rendere la transizione meno traumatica possibile.

1. Parola chiave: lungimiranza. La cosa migliore da fare, prima di fare il grande passo, è fare due chiacchiere a quattr’occhi con il vostro partner in crime umano e capire quali sono le abitudini attuali del pet e cosa può essere mantenuto e cosa no. Una volta deciso insieme un set di regole e abitudini potrete iniziare ad attuare i cambiamenti necessari con calma e gradualità - una cosa al giorno per esempio - e soprattutto prima di traslocare.

Un grande classico è quello dei cani abituati a condividere il letto con il compagno bipede che si vedono cacciati dal caro giaciglio notturno perché al nuovo compagno/a del loro umano non piace dormire coi cani - scelta completamente comprensibile per questioni di igiene/sonno leggero o altro. Sta a voi umani-con-cane agevolare questo cambiamento imponendolo gradualmente ancor prima dell’arrivo del nuovo umano, evitando così che Fido associ il vostro partner alla perdita dei diritti di letto.

NB: non siete costretti a prendere proprio tutte le decisioni da soli cari amici, ci sono abitudini assai complicate da sradicare per alcuni cani e ogni proprietario conosce i limiti del suo, se non siete sicuri o avete dei dubbi, i vostri fidati educatori cinofili sono a distanza di una chiamata.

2. Tutelate Fido: vi consigliamo caldamente, quando avete un attimo per fermarvi e riflettere, di fare un’attenta valutazione di quali cambiamenti siete disposti ad attuare e quali no e soprattutto quali sono le routine importanti nella relazione con il vostro cane che non si possono cambiare. Cercate di capire come organizzare la vostra nuova vita in modo da mantenere queste abitudini il più possibile invariate, le vostre scampagnate, il gioco, le coccole... Sono tutte abitudini importantissime per il benessere del vostro pet e non vanno trascurate.

3. Fidatevi di Fido: questo per noi è un vero e proprio dogma. Lasciando perdere i casi di forte possessività nei confronti del cane verso il suo umano, in tutti gli altri casi i cani sono una utilissima cartina tornasole di quello che sta realmente succedendo in quanto molto più bravi di noi a leggere intenzioni e sentimenti. Vi invitiamo quindi a dare retta all’opinione che il vostro cane ha del vostro innamorato/a umano/a, può essere che Fido si accorga prima di voi che in quella persona c’è qualcosa che non va o che comunque non fa per voi.

Oggi abbiamo voluto allertarvi sulle criticità ma non temete: spesso trovare “la vostra anima gemella” può essere un enorme valore aggiunto anche per la vita dei compagni di branco pelosi, ci sono davvero mille esempi meravigliosi e molto romantici. Magari dedicheremo un articolo in futuro proprio a questo, chissà.

CONSIGLI PER IL (NUOVO) PARTNER
Forse non tutti si rendono conto del fatto che: state entrando a far parte di una relazione importantissima e insostituibile.

Vogliamo permetterci di dare qualche consiglio anche a voi, perché nonostante le apparenze il vostro ruolo non è affatto semplice.

 

 1. Entrate in punta di piedi: ricordatevi sempre che nella vita del vostro compagno c’è già un amico molto importante che lo/la conosce molto bene e lo/la ama più di ogni altra cosa al mondo. Entrare di prepotenza, fare strane questioni di principio, provare inutili gelosie potrebbe causare un forte rigetto nei vostri confronti da parte del cane.

2. Rispetto: non vi chiederemmo mai di accettare cose che non sareste in grado di accettare perché questo prima o poi vi si ritorcerebbe contro come un boomerang, allo stesso tempo però vi chiediamo di mettervi nei panni del vostro nuovo amico pet (lui è il nostro preferito e noi siamo spesso dalla sua parte) che dovrà condividere la sua vita, gli spazi e soprattutto il suo compagno/a umano con voi. Studiatelo, prendetevi del tempo per conoscerlo con calma, cercate di capire cosa gli piace, cosa è importante per lui e usate queste informazioni per entrare in relazione rispettando il più possibile le sue abitudini e le sue esigenze.

3. Dategli tempo per conoscervi e accettarvi e perché no, per imparare ad amarvi come nuovo membro del branco, sempre ricordandovi che non tutti i cani sono socievoli e per i più chiusi e/o abitudinari può volerci  del tempo per accettare il cambiamento. Datevi e date loro una chance - non ve ne pentirete.

Se anche foste dei neofiti, aveste un po’ paura del pelo, dell’impegno che richiede o qualsiasi altro «contro» della vita con il cane, ricordatevi sempre che la relazione con il cane, se affrontata bene, può arricchirvi tantissimo. Imparerete presto a non poter più fare a meno di quella coda che si muove al vostro arrivo e quegli occhi pieni di amore vi ripagheranno presto di ogni fatica e ogni rinuncia fatta per loro.

 

CONSIGLI PER IL CANE

Ora ci rivolgiamo a te, caro amico peloso, perché sappiamo che sei il nostro lettore più fedele: cerca di essere paziente con noi umani, l’amore ci rincoglionisce un bel po’, ci saranno momenti un po’ difficili per te quando i due bipedi andranno a convivere ma prova a vederne il lato positivo: il doppio dei bipedi uguale doppio delle coccole.

Tuttavia non scordare mai di farti rispettare e di far notare al tuo amico spennacchiato chi ha di fianco, nel bene e nel male.

Per questa settimana è tutto, vogliamo lasciarvi ricordandovi che Compagne di Branco adesso è anche in Tv - tutti i venerdì alle 21.00 su 12TvParma! Vi aspettiamo.

Per ulteriori informazioni vi consigliamo di seguire l’appuntamento settimanale di «Compagne di Branco» in podcast su Spotify e in diretta su Radio Parma tutti i mercoledì dalle 18 alle 19.  


e-mail: compagnedibranco@gmail.com 
IG: @compagnedibranco 
FB: compagnedibranco

LIA BEGANI
VALENTINA TRIDENTE

 

INIZIATIVA INVIATECI  LE VOSTRE FOTO
Volete che la foto del vostro beniamino venga pubblicata nel prossimo appuntamento della nostra rubrica?  Niente di più semplice: immortalate i vostri amici mentre leggono la Gazzetta e inviate la foto a compagnedibranco@gmail.com - tutti gli animali sono i benvenuti! 

 

 KELLY 
Oggi abbiamo due Kelly, una è pelosa, l'altra è pennuta, lasciamo giudicare a voi di quale si tratta in questa foto.  A parte gli scherzi... ma quanto è dolce questa quadrupede? Presto Rosalba Cicconi... mommi, mommi a volontà.

 

 TOM   
Siamo molto invidiose della bellissima cuccia di Tom che sembra aver assorbito tutte le notizie di cui aveva bisogno prima del pisolino pomeridiano - La sua umana Rosetta Campanini può finalmente leggere la Gazzetta.

 

KELLY 
 Ed ecco l'altra Kelly, decisamente più piccola e molto più pennuta. E' ufficialmente la nostra prima lettrice volante, siamo molto emozionate: un grande abbraccio ad Antonella Ravanetti che ha immortalato il momento della lettura.

 

OTTONE 
 Ottone di Grazia Gragnani è semplicemente troppo bello per essere vero in questa foto. Purtroppo Ottone non è più con noi, ma in questo modo sarà per sempre nei cuori di tutti i nostri Compagni di Branco.