Sei in Ditelo al veterinario

DITELO AL VETERINARIO

Consigli per un gatto appena adottato

11 luglio 2020, 17:49

Consigli per un gatto appena adottato

Dottoressa Faccini, ho adottato un gattino di due mesi. Può darmi qualche consiglio su come crescerlo al meglio?

Se mi è consentito faccio una piccola riflessione: il difficile periodo che abbiamo affrontato in questi lunghi mesi ha avuto un gradevole effetto collaterale nel senso che sono aumentate le adozioni dei gattini. Infatti, dal 4 maggio, cioè da quando è iniziata la riapertura, mi vengono portati in visita numerosi cuccioli di gatto e l'impressione è quella di non averne mai visti tanti. Probabilmente le ragioni sono diverse: molti non sono riusciti a far sterilizzare la propria gatta e quindi sono aumentate le nascite o forse il fatto di essere rimasti così a lungo in casa isolati ha fatto aumentare le adozioni. Ancora adesso trascorriamo gran parte del nostro tempo libero tra le mura domestiche: il dubbio se andare in vacanza o no può aver indotto molte persone a circondarsi di batuffoli pelosi, morbidi e un po' pazzerelli per riempire le giornate. 
Il gatto, in effetti, è un animale da compagnia che ben si adatta alla vita in appartamento e che sa rendere piacevole il tempo trascorso con lui: alterna lunghe dormite a giochi sfrenati, arrampicate su mobili e tende e gioca con tutto quello che si muove. Contemporaneamente è un animale pulito, usa la cassetta igienica e non deve essere portato fuori.
Ma torniamo alla sua domanda: prima di tutto gli faccia fare una visita dal suo veterinario. Poi per tutte le altre necessità scelga un buon alimento per gattini: il secco (cioè i croccantini) sempre a disposizione con acqua fresca (e rinnovata spesso con queste temperature!) e una ciotolina per l'umido che verrà offerto due/tre volte al giorno in quantità moderate per evitare che si abbuffi e lasci poi i croccantini nella ciotola. La lettiera va posizionata lontano dalle fonti di cibo, in un luogo tranquillo. Qualche giochino, un tiragraffi e una cuccetta morbida (che potrebbe anche non usare perché ai gatti piace dormire con noi). E tanta pazienza.