Sei in Ditelo al veterinario

il veterinario

Quando tagliare le unghie ai gatti

25 luglio 2020, 12:27

Quando tagliare le unghie ai gatti

Buongiorno dottoressa Faccini, si possono tagliare le unghie ai gatti?

Certo che sì, capita spesso di accorciare le unghie al gatto che viene in visita. La prima cosa che chiedo è se l'animale è abituato a farsele tagliare, se vive sempre in casa o va anche fuori. Nel primo caso non ci sono problemi, ma se conduce una vita anche all'aperto, allora non è una pratica consigliabile per diversi motivi: per prima cosa perché il gatto ha bisogno di potersi difendere da potenziali aggressori e gli artigli (insieme ai denti) sono un'arma importantissima. Inoltre deve poter fuggire da un pericolo e potersi arrampicare su un albero piuttosto che su un muretto, se necessario: in questo caso le unghie sono indispensabili. Anche se il gatto va a caccia ha bisogno degli artigli.
Se al contrario il suo gatto vive solo tra le mura domestiche, ecco che il taglio delle unghie protegge divani, poltrone e quant'altro dai danni pressoché inevitabili. Esistono in commercio diversi modelli di «tiragraffi», ma non tutti i gatti li usano. I tronchesini devono essere adatti allo scopo, niente forbici o arnesi uso umano.  Nei soggetti anziani, inoltre, conviene tenerle molto sotto controllo perché la poca «manutenzione» che il gatto presta a se stesso, associata ad una ridotta attività fisica, porta ad una crescita eccessiva con rischio che le punte si incarnino nei cuscinetti plantari.
La tecnica che utilizzo per tagliare le unghie ad un gatto è quella di coprirgli la testa con un panno o un guanto spesso e robusto. Quindi si impugna la zampetta e si estroflettono gli artigli comprimendo delicatamente i cuscinetti plantari. Va tagliata la parte chiara, adunca, facendo attenzione a non accorciarle troppo perché potrebbero sanguinare ed il gatto, dopo il primo esperimento, potrebbe non fidarsi più di noi. La frequenza è variabile, una volta ogni due mesi la media. Le manovre devono essere piuttosto rapide perché i gatti non sono molto pazienti durante queste manipolazioni.

Paola Faccini
paolakim_07@yahoo.it