Sei in Ditelo al veterinario

animali

Una famigliola di conigli in giardino. Come fare per evitare problemi

Ditelo al veterinario, a cura della dottoressa Paola Faccini paolakim_07@yahoo.it

17 luglio 2021, 08:52

Una famigliola di conigli in giardino. Come fare per evitare problemi

Buongiorno dottoressa Faccini, mi piacerebbe prendere dei coniglietti e tenerli all'aperto, visto che ho il posto. Cosa ne pensa?

Ritengo che la decisione di prendere più di un coniglio sia davvero un'ottima idea perché in questo modo rispetta la naturale predisposizione di questi animaletti a vivere in gruppo. Se poi dispone di una zona all'aperto dove possano fare esercizio fisico, essere esposti alla luce naturale e scegliere di alimentarsi con erbe di prato, direi che è il massimo.
Scelga una zona del giardino ben ombreggiata e ventilata perché i conigli sono molto sensibili alle alte temperature. Ci sono poi delle soluzioni fantastiche per costruire un recinto spazioso: la rete va interrata di almeno 30/40 cm perché sono degli ottimi scavatori e potrebbero fuggire. Inoltre predisponga la zona tana, sollevata da terra, in uno spazio isolato del recinto dove possano rifugiarsi, fatta con materiale non tossico (il legno va benissimo). Una parte del recinto verrà adibita ad area dove mettere il cibo, con ciotole per mangime, acqua, una spaziosa mangiatoia per il fieno ed infine un'altra zona con i giochi (tubi, scatole e oggetti vari) con i quali possano distrarsi. Per quanto riguarda l'alimentazione ricordi che i conigli sono esclusivamente erbivori, il fieno va lasciato sempre e in abbondanza perché è utilissimo per la salute dei denti e dell'intestino grazie al suo contenuto di fibra, mentre il pellet va razionato perché non ha alcun effetto sul consumo dei denti e fa ingrassare. Verdure fresche ed erba devono essere introdotte gradualmente.
I conigli sono animali sociali e in natura vivono in gruppi regolati da una gerarchia molto rigida per cui se prende diversi soggetti è meglio che crescano insieme fin da piccoli. L'inserimento di un adulto all'interno di un gruppo già formato può diventare piuttosto complicato. Si organizzi per sterilizzarli quando sarà l'età giusta così eviterà di avere un aumento esponenziale dei soggetti.