Sei in SOS amici animali

cani

Il border collie Bayeli, investito da un'auto, ha bisogno di aiuto

31 ottobre 2020, 09:34

Il border collie Bayeli, investito da un'auto, ha bisogno di aiuto

Un accorato appello si è levato dalla fattoria di Rebecca, la tredicenne fidentina che insieme ai suoi genitori, ha salvato un centinaio di animali sottratti a un crudele destino. Purtroppo nel giro di pochi giorni, Rebecca, con mamma Giorgia e papà Alessandro, hanno dovuto affrontare due emergenze con due dei loro amati animali.

Pochi giorni fa stava malissimo e ha rischiato di morire il lama Tino, che era stato salvato da un branco di lupi: per fortuna, grazie all’intervento di un veterinario specializzato per questi animali, arrivato da fuori, dal momento che i lama, qui non sono bestie consuete. Tino ce l’ha fatta. Ma purtroppo si è presentata subito un’altra emergenza: lo splendido border collie, Bayeli, cucciolo di otto mesi, è stato investito da una macchina.

Nell’incidente ha riportato un gravissimo trauma alla colonna vertebrale.

"Ora si trova ricoverato in clinica e dopo visite specialistiche ed esami approfonditi - ha spiegato Giorgia, mamma di Rebecca - l’unico modo per salvarlo è un complicato intervento chirurgico alla spina dorsale. Tutto questo verrà a costare tremila euro e noi da soli siamo in difficoltà. Con le nostre sole forze non ce la facciamo, perché gli animali da curare sono tanti. Per questo, rivolgiamo un appello contando sulla generosità di chi ama gli animali e chiedendo un  aiuto per salvarlo. Anche solo un piccolo contributo ci aiuterà a fare operare Bayeli. Siamo molto tristi ma fiduciosi che l’ intervento possa andare bene".

Intanto chi conosce la fattoria di Rebecca con i suoi cento animali, in questi giorni, ha fatto la spola per conoscere le condizioni del lama Tino e del border Bayeli. Adesso tutti sperano che il meraviglioso cucciolone con gli occhi azzurri, possa tornare ad allietare la fattoria con la sua dolcezza e vivacità. Intanto

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA