14°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

1commento

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello: sempre più baci appassionati fra Giulia e Francesco Video

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

speciale casa

Ripresa dei mutui: taglio del costo del denaro

Registrato un deciso balzo in avanti



Ripresa dei mutui: taglio del costo del denaro

Complice il taglio del costo del denaro deciso dalla Bce e la ripresa della fiducia dei consumatori, l’andamento dei mutui per l’acquisto di una casa in Italia continua a procedere in territorio positivo.

GLI UNDER 44

Secondo l’analisi di MutuiOnLine, anche a febbraio le richieste delle famiglie italiane hanno fatto segnare un aumento del 32,4% rispetto allo stesso mese del 2015, periodo che a sua volta si era caratterizzato per un importante incremento.

Le rilevazioni arrivano dal Barometro Crif (Centrale Rischi Finanziari) che ha analizzato le informazioni raccolte dagli Istituti e confluite in Eurisc, il Sistema di Informazioni Creditizie della stessa Centrale. Secondo l’analisi, continua il trend di richiesta di cifre più contenute, con l’importo medio che a febbraio si è attestato a 122.497 euro contro i 124.175 euro del corrispondente periodo del 2015 (nel 2010 addirittura l’ammontare medio era stato pari a 140.877 euro). Anche il piano di rimborso si dilata nei tempi: l’indagine del Crif evidenzia la prevalenza delle richieste concentrate nelle classi di durata superiori ai 15 anni, che fanno segnare il 66,8%.

Domina ancora la classe compresa tra i 15 e i 20 anni con il 23,3%, seguita da quella tra i 20 e i 25 (21,2%) e dai 25 ai 30 anni (20,4%). I maggiori richiedenti dei mutui si posizionano nell’intervallo di età compreso tra i 35 e i 44 anni, con una quota pari al 36,4% del totale, sostanzialmente in linea con lo stesso periodo del 2015. Nel complesso quasi due terzi delle domande sono state presentate dagli under 44.