14°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

1commento

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello: sempre più baci appassionati fra Giulia e Francesco Video

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

orientamento scuola

Istituto Tecnico “Camillo Rondani”: a scuola di progetto



Settimana scientifica 2015: il Ministero sceglie il Rondani

Il “Rondani” è cambiato, dopo la riforma del 2010; è diventato un istituto tecnico del settore tecnologico con indirizzo Costruzioni Ambiente Territorio. In queste tre parole ci sono le nostre radici e il nostro futuro: non più solo edilizia, ma attenzione per il contesto ambientale e per la gestione del territorio. Il corso di studi si caratterizza oggi per il taglio di tipo progettuale, dove la salvaguardia del territorio, il recupero architettonico, il rilievo e la misurazione delle risorse e delle criticità ambientali sono il filo conduttore del percorso formativo.

COSA VUOL DIRE PROGETTARE
Avere un’idea e tradurla in pratica: questo significa progettare, questo imparano i nostri ragazzi. Progettare è una competenza
complessa spendibile in ogni situazione, oggi a scuola, domani nella vita; significa utilizzare un metodo razionale per dare
forma alle idee ed alla creatività. Osservare, ideare, elaborare e tradurre in progetto: studiare in questo modo è un sostegno alla motivazione, perché ciò che viene appreso diviene strumento per comprendere subito la realtà ed agire su di essa; è in questo modo che i nostri allievi diventano i protagonisti del loro apprendimento.

PER COMINCIARE: METTITI ALLA PROVA
Nel corso del biennio iniziale, le ragazze ed i ragazzi affrontano le basi manuali e digitali del disegno e della progettazione. È in
queste attività che possono sperimentarsi, mettendo alla prova la propria creatività e applicando le prime conoscenze tecniche.
Attraverso una didattica inclusiva e che privilegia l’esperienza laboratoriale, vengono guidati ad acquisire un efficace metodo di
studio e una serie di competenze di base indispensabili per affrontare il successivo triennio nei suoi diversi indirizzi.

PER PROSEGUIRE: SCEGLI TRA 4 PERCORSI
Le quattro articolazioni del triennio puntano a combinare tradizione e innovazione, coniugando una solida preparazione culturale con la promozione di competenze tecniche e sociali:
1. Costruzioni Ambiente Territorio: progettazione territoriale, ecocompatibilità, competenze grafiche e progettuali
2. Tecnologie del Legno: costruzioni in pietra e in legno, bioarchitettura
3. Internazionale: linguaggio tecnico in lingua inglese
4. Tecnologie digitali per il disegno: rappresentazione 3D, fotorealismo.

E DOPO IL DIPLOMA? POSSO SCEGLIERE!
Posso scegliere di proseguire gli studi. Il diploma dà accesso a tutte le facoltà universitarie; è possibile frequentare un corso
post-diploma, iscriversi ai corsi di Istruzione Tecnica Superiore oppure partecipare ai corsi biennali professionalizzanti IFTS.
Posso scegliere il mondo del lavoro con l’inserimento in uffici tecnici pubblici e privati; si può diventare tecnico presso imprese
di costruzioni o studi di progettazione o collaborare con aziende operanti in Italia o all’estero e nel settore della green economy.
È possibile accedere all’esame di abilitazione alla professione di geometra dopo l’esperienza di 18 mesi di praticantato.

DICONO DI NOI
La Fondazione Giovanni Agnelli, istituto indipendente di cultura e di ricerca nel campo delle scienze umane e sociali, ha
scelto nell’ultimo decennio di concentrare le proprie attività di ricerca sui temi dell’education: scuola, e università. Effettua
periodicamente una valutazione delle scuole superiori e della loro capacità di preparare agli studi universitari. Siamo stati premiati nel 2012 e nel 2015.
2012 - 6° in regione tra tutte le scuole superiori
2015 - 1° tra gli istituti tecnici nel raggio di 30 km