-2°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy sarà ospite di Amadeus a "Ora o mai più"

TELEVISIONE

Shalpy sarà ospite di Amadeus a "Ora o mai più"

Lucio Battisti: la sua «Avventura» parte dal Festival di cinquant'anni fa

Sanremo 1969

Lucio Battisti: la sua «Avventura» parte dal Festival di cinquant'anni fa

brad pitt & charlize theron

gossip

Brad Pitt e Charlize Theron stanno insieme (secondo la stampa inglese)

Notiziepiùlette

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

speciale trasporti

Dall’Ue arrivano 40 milioni di euro per il binomio energia e trasporto



Dall’Ue arrivano 40 milioni di euro per il binomio energia e trasporto

Alla fine del settembre scorso la Commissione europea ha aperto il primissimo invito a presentare proposte nel quadro del programma di finanziamento dell’Ue per le infrastrutture, chiamato “meccanismo per collegare l’Europa”, finalizzato a sostenere progetti che promuovono sinergie tra le infrastrutture di trasporto ed energetiche, in linea con la strategia di Europa 2020. Europa 2020 è infatti il piano decennale proposto dalla Commissione europea nel 2010 che si pone obiettivi in
materia di occupazione, innovazione, clima/energia, istruzione e integrazione sociale, da raggiungere in dieci anni,
appunto entro il 2020. 

COMMISSIONE EUROPEA
L’invito mette a disposizione 40 milioni di euro per studi a sostegno di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva e che consentano all’Ue di raggiungere i propri obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso la creazione di sinergie tra i settori dei trasporti e dell’energia. Violeta Bulc, Commissaria per i Trasporti, ha dichiarato: “Con questo invito, che si inserisce nel quadro del meccanismo per collegare l’Europa, cerchiamo di colmare il divario tra i trasporti e l’energia. Nell’Ue i trasporti dipendono
dal petrolio per il 94% circa del loro fabbisogno energetico. Sostenere la transizione verso energie alternative a basse
emissioni è pertanto fondamentale per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione dell’Unione europea e creare un’Unione dell’energia resiliente”.
Miguel Arias Cañete, Commissario per l’Azione per il clima e l’energia, ha spiegato che “è indispensabile sviluppare sinergie tra le infrastrutture energetiche e dei trasporti per ottenere di più aumentando l’efficienza. Con questo primissimo invito comune a presentare proposte garantiremo un uso intelligente dei fondi Ue nel percorso verso il raggiungimento degli obiettivi a
lungo termine di decarbonizzazione”.

VALUTAZIONE
Il sostegno sarà concesso, in seguito ad un’attenta procedura di valutazione e selezione, a progetti di studio, con o senza applicazione pilota, su base concorrenziale, sotto forma di cofinanziamento dell’Unione europea a copertura di fino al 60% dei costi ammissibili. C’è tempo fino al 13 dicembre 2016 per presentare le proposte. L’esito dell’invito e della selezione sarà reso pubblico già nell’aprile del prossimo anno.