17°

29°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Motoraduno a Lesignano: le foto

FESTE PGN

Motoraduno a Lesignano: le foto

Casa Anthony Bourdain a NY in affitto 14.000 dollari al mese

stati uniti

La casa di Anthony Bourdain a New York in affitto per 14mila dollari al mese

Trovata una scena di nudo di Marylin Monroe che si riteneva distrutta

Marylin Monroe

Cinema

Trovata una scena di nudo di Marylin Monroe che si riteneva distrutta

Notiziepiùlette

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

CHICHIBIO

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

di Chichibio

salute e benessere

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti



Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Raffreddore, tosse e mal di gola: sono i questi i sintomi parainfluenzali che si fanno sentire con maggiore insistenza nel corso del periodo autunnale.
Stando ai numeri, saranno dai 12 ai 15 milioni gli italiani costretti a letto dai virus influenzali: da 4 a 5 milioni i casi di influenza vera e propria, 8-10 milioni le sindromi provocate da altri virus respiratori, i cosiddetti virus parainfluenzali. La previsione è di Fabrizio Pregliasco, virologo e ricercatore del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università di Milano.

L’IGIENE

Ridurre il rischio di ammalarsi, tuttavia, è possibile; basta seguire alcune semplici regole da inserire nella propria routine quotidiana. Ad esempio, lavarsi le mani per almeno trenta secondi è sufficiente per mettersi al riparo da germi e batteri. È consigliabile anche non toccarsi naso, occhi o bocca con le mani sporche.

BUON RIPOSO 

Riposare bene, poi, è essenziale per avere difese immunitarie forti. Specialmente se cronica, la carenza di sonno porta  con sè un pericoloso abbassamento delle difese immunitarie del nostro corpo.
L’ideale sarebbe riuscire a riposare per otto ore al giorno, curando anche la qualità del sonno. Dal letto alla tavola: per assicurarsi una salute di ferro in vista dei mesi più freddi anche l’alimentazione gioca un ruolo di primo piano. Fondamentale, dunque, consumare sempre tre pasti completi che comprendano frutta e verdura ed evitare bibite e cibi troppo zuccherati
che rallentano la funzione immunitaria.

L’ESERCIZIO FISICO

Anche se le temperature si fanno progressivamente più rigide, meglio non perdere l’abitudine di praticare attività fisica. Basta poco: salire le scale, parcheggiare lontano rispetto al luogo di lavoro, alzarsi spesso in ufficio e fare almeno una passeggiata
di mezz’ora al giorno a passo svelto.
La funzione immunitaria si rinforza anche così, potenziando l’esercizio fisico, un’attività che porta con sè la riattivazione della circolazione del sangue.