CONSIGLI

Batti il freddo e mantieniti in forma!

Batti il freddo e mantieniti in forma!
Ricevi gratis le news
0

Il freddo dell'inverno può rappresentare un deterrente per l'attività fisica all'aperto poiché le basse temperature rappresentano un ulteriore ostacolo alla pigrizia che precede sempre l'inizio di una sessione di allenamento. Per essere invogliati a fare esercizio nonostante le temperature rigide, però, bisogna sapere che con il freddo si bruciano più energie persino a riposo. Facendo attività fisica all'aperto si possono smaltire più calorie e si può approfittare di questo vantaggio per supportare il lavoro finalizzato a ottenere una buona forma fisica. Allenamenti costanti consentono di arginare anche le conseguenze di qualche trasgressione a tavola o di qualche momento di pigrizia maggiore che ci fa rimanere sul divano. Muoversi all'aperto anche se meno confortevole rimane più divertente e gratificante, e aiuta a fare scorta di vitamina D, importantissima per la salute delle ossa. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità 150 minuti di attività fisica a settimana, divisi in cinque allenamenti da 30 minuti, hanno ottimi effetti sulla forma fisica, sul metabolismo e sull’umore. Fare esercizio aiuta, quindi, ad affrontare meglio l’inverno perché migliora la concentrazione, la tolleranza e l’altruismo. Inoltre passare la vita a ingrassare d’inverno e a dimagrire d’estate non è salutare. Bisognerebbe stare in forma tutto l’anno. E secondo uno studio dell’Università di Salisburgo, fare attività fisica anche d’inverno magari approfittando delle vacanze sulla neve, aiuta il nostro organismo a restare in forma tutto l’anno alternando esercizi che hanno effetto solo ad alta quota ottimi per prevenire malattie respiratorie, rinite allergica e asma bronchiale. Inoltre, sempre secondo lo studio, fare esercizi ad alta quota migliora l’umore, riduce lo stress e infonde un senso di positività in chi lo pratica.

Ecco alcuni consigli per mantenersi in forma all’aria aperta anche in inverno, non solo in montagna.

1 Prima di tutto non smettere di camminare. Fatelo ad andatura sostenuta, in modo da aumentare il ritmo cardiaco e la temperatura corporea. Farà benissimo al corpo e alla mente, agendo da potente antistress. Meglio ancora se la passeggiata è in mezzo alla natura, magari sulla neve con le ciaspole.

2 Così come nelle altre stagioni, un buon suggerimento è quello di scegliere un’area verde lontana dallo smog. In questo modo, la sicurezza e la salute saranno certamente al primo posto, fare attività fisica sarà più facile e i benefici saranno notevoli.

3 Prediligete le ore centrali della giornata e prestate attenzione alle condizioni della strada: ghiaccio e nebbia rendono il terreno scivoloso.

4 Durante l’inverno, è necessario prestare ancora più attenzione alla fase di riscaldamento, che migliora la prestazione ed evita gli infortuni. Prima di uscire all’aperto è bene effettuare almeno 10 minuti di preparazione. Dedicate allo stretching 5 minuti e agli esercizi di aerobica altri 5 minuti. Con squat, salto della corda, corsa sul posto ci si prepara ma senza sudare.

5 Alla fine della sessione, non dimenticatevi di far raffreddare e defatigare i muscoli, camminando o anche pedalando con calma ma senza fermarvi. Basta rallentare per qualche minuto, poi rientrare. Una volta in casa, fate il processo inverso rispetto alla partenza. Qualche esercizio al caldo e poi una bella doccia calda.

6 Importante è la scelta dell'abbigliamento per allenarsi all'aperto: il tessuto tecnico è un ottimo alleato perché non ingombra ed è traspirante. Non dimenticare cappello e guanti e optare per le calze termiche. Si consiglia di vestirsi a strati, per non avere freddo, ma nemmeno troppo caldo. Scegliete guanti leggeri e girocolli che vi assicurino libertà di movimento, non dimenticate un cappello o una cuffia e dei calzini che scaldino il piede senza però farlo sudare. Ricordate che la testa e il collo sono le aree in cui si perde più calore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi