-2°

14°

sondaggio

Parma, momento "no": cosa non va? Vota

Parma, momento "no": cosa non va? Vota
Ricevi gratis le news
5

Il modulo di gioco

I giocatori

Lo staff tecnico

Due sconfitte (e una vittoria) in tre partite. Sonfitte "brutte" per la poca reattività dei crociati. Questo nonostante un mercato di gennaio promosso a pieni voti da tutti, addetti ai lavori e tifosi (Guarda l'esito del sondaggio). Girone di ritorno iniziato non nel migliore dei modi, la classifica non è disperata ma le altre pretendenti non stanno certo ad aspettare il Parma. Ovvio che tutto è ancora possibile, ovvio che il Parma può ancora lottare per la Serie A: ma ogni passo falso, ora, inizia a pesare. Giochiamo a Fantacalcio e chiediamo ai tifosi-lettori dove il Parma non va, dove possibilmente migliorarlo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il modulo di gioco

I giocatori

Lo staff tecnico

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    06 Febbraio @ 21.06

    di questi tempi la squadra presenta problemi più gravi del solito.- la difesa che si è accollata un grande sforzo addirittura andando anche alll'attacco ora è in crisi in questo o in quel giocatore, la mediana che molto si è data da fare come filtro per la difesa e per appoggiare l'attacco ora è stanca e disorientata, l' attacco in passato è stato il reparto più inefficiente ora è in crisi di affiatamento con i nuovi arrivati - è un momento delicato che a tutte le squadre capita - non facciamo drammi - non si parli di colpe - si vada avanti tutti insieme -

    Rispondi

  • Giorgio

    06 Febbraio @ 11.56

    gioger@alice.it

    Quando le cose vanno male non si può trovare una sola motivazione, ma di solito sono molteplici. Io ho votato "Lo staff tecnico" solo perché SULLA CARTA l'allenatore dispone di giocatori che la serie B dovrebbero vincerla in carrozza. Però c'è anche da dire che se i giocatori non giocano e non corrono non è certo colpa dell'allenatore. Quindi diciamo che è un concorso di colpa: forse con un allenatore che sappia imporre la sua grinta (tipo Gattuso, Cosmi o il vecchio Mazzone di una volta) la squadra darebbe almeno l'impressione di lottare, cosa che purtroppo oggi come oggi non dimostra. Quello che fa più arrabbiare è proprio questo. Va bene il non gioco (se l'allenatore non è in grado di darglielo o se i giocatori sono delle schiappe non c'è niente da fare), ma vederli passeggiare sul campo quando gli altri corrono e si fanno un "mazzo" così, ecco quello da fastidio. Non dimentichiamoci che sabato a Brescia ci siamo fatti dare lezioni di come si dovrebbe giocare al pallone (anche per la bravura, ma soprattutto per l'agonismo) da un ragazzino di 17 anni. I nostri danno sempre l'impressione di essere lì per sbaglio, come in un parco a portare a passeggio il cane. Quindi secondo me lascerei perdere il modulo che non c'entra niente, e dividerei le colpe a metà fra D'Aversa che non sa dare uno straccio di gioco alla squadra (neanche l'anno scorso in Lega Pro, non scordiamocelo) e i giocatori che col loro atteggiamento da vecchi pensionati non lo aiutano di certo. E infine un 5/10% di colpa lo darei anche alla società, praticamente assente, silenziosa, inesistente: mai una parola, mai un gesto che faccia capire le sue idee. Io direi di arrivare tranquillamente alla fine di questo campionato con D'Aversa e (obbligatoriamente) con questi giocatori, poi dalla prossima stagione cercare di meditare sui tanti errori fatti e rivoluzionare un po' tutto, dall'allenatore ai giocatori. Se per assurdo dovessimo salire in serie A con questa squadra ci sarebbe da cambiare tutta la rosa, allenatore compreso, altrimenti altro che Benevento! Non si farebbe neanche un punto.

    Rispondi

  • amilcare

    06 Febbraio @ 10.28

    Per me D'Aversa è un buon allenatore, preparato, giovane, con ampi margini di miglioramento. Sicuramente è un lavoratore, la squadra si vede che durante la settimana lavora, le palle inattive sono studiate e provate, gli schemi ci sono, ecc. ma naturalmente anche lui ha difetti come qualsiasi persona che penso con il tempo riuscirà a correggere. Se la squadra non gira come dovrebbe la colpa non si può dare solo a lui, anche lui ovviamente ha le sue colpe, in primo luogo è lento ad individuare i problemi della squadra e a risolverli sia cambiando giocatori e modulo, ma non è lui che va in campo, in campo ci vanno i giocatori. E' stato fatto questo sondaggio, ma secondo me manca una casella importantissima: la società. Da che mondo è mondo è la società, con le sue scelte, la sua organizzazione che porta a vincere o a perdere i campionati. L'allenatore conta tantissimo, il direttore altrettanto ma è la società che fa la differenza. Io penso che la società a Parma ci sia e che debba essere molto forte nei momenti di difficoltà e richiamare tutti i suoi componenti al massimo impegno e alle proprie responsabilità. I campionati non si vincono cambiando allenatore ma facendo quadrato e responsabilizzando tutti ai loro doveri e in primo luogo i calciatori. Non è possibile vedere gente che giochicchia in campo senza nessuna grinta. Per questi tanta sana panchina, è qui che D'Aversa deve migliorare, nelle scelte di formazione e nella elasticità mentale sul modulo.

    Rispondi

  • Michela

    06 Febbraio @ 08.04

    Io penso che se tutta una squadra non funziona, è perchè lo staff tecnico non ha un idea di come sistemare i giocatori in campo. E'da quando è iniziato il campionato che non si è vista una formazione che sia quella titolare. Il continuo cambiare ogni sabato crea grandissima confusione.

    Rispondi

  • VELENOSO

    05 Febbraio @ 23.34

    In campo ci vanno i giocatori SVERNATORI.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

The Voice, no a Sfera Ebbasta fra i giudici: "Non ha dato chiarimenti ai parenti delle vittime di Corinaldo"

Sfera Ebbasta

TALENT SHOW

The Voice, no a Sfera Ebbasta fra i giudici

Happy Days, coriandoli d'America

C'ERA UNA VOLTA

Happy Days, coriandoli d'America

Lady Gaga e Christian Carino

Lady Gaga e Christian Carino

GOSSIP

Lady Gaga torna single: rotto il fidanzamento con Christian Carino

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'auto trema. E non solo per la Brexit

EDITORIALE

Via anche Honda, l'auto trema. E non solo per la Brexit

di Aldo Tagliaferro

Lealtrenotizie

Guardia di finanza: sequestro preventivo di un immobile destinato a centro sportivo con annessa piscina

parma

La Guardia di Finanza sequestra un centro sportivo con piscina fra via Budellungo e via Ximenes

Quattro società sono coinvolte a vario titolo nell'inchiesta

PARMA

Qualità dell'aria, confermate le "misure emergenziali": ancora stop ai diesel Euro 4

Il provvedimento coinvolge anche la gestione dei riscaldamenti

PARMA

"Spara a Salvini", "Libertà per i prigionieri": ancora scritte davanti al Marconi Foto

STUPRO

Falsità e silenzi sulla violenza al collettivo di via Testi: cinque condanne

Carabinieri

Trova un uomo sull'auto: era un ladro seriale, appena uscito dal carcere

Monchio

Vittorio Rozzi: taglialegna e pastore di giorno, drag queen e pole dance di sera

SORAGNA

Addio a Franco Concari

TRUFFA

Ruba l'identità all'amica e chiede prestiti a suo nome: condannata

teatro

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" Ecco chi c'era: foto

LUTTO

Addio a Lucilla Bassotti, docente di matematica

SALSOMAGGIORE

«La ciclabile per Ponte Ghiara è un percorso a ostacoli»

PENSIONI

Quota 100, «assalto» ai patronati

3commenti

L'INTERVISTA

Capitano coraggioso: Bruno Alves si racconta

TERZA CATEGORIA

Botte in campo: squalifica di 8 turni per l'aggressore, 5 giornate al terzino picchiato

L'Inter Club mette fuori rosa l'aggressore

12Tg Parma

Truffa dei diamanti: 200 parmigiani coinvolti. La testimonianza di Angela Video

CONDANNA

Decine di società, milioni di crediti fittizi e due mesi di latitanza: mazzata per i fratelli Zinno

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Va sempre peggio, arriverà un'altra manovra?

di Aldo Tagliaferro

4commenti

CHICHIBIO

"Mulino di Casa Sforza": tanta tecnica e ottima qualità in cucina

ITALIA/MONDO

ROMA

Pedofilia, il Papa ai prelati: "Purificazione e misure concrete, non scontate condanne"

tragedia

Bangladesh: 78 morti, fuoco da un deposito di sostanze chimiche Foto

SPORT

Calciomercato

Wanda allontana Icardi dall'Inter

CHAMPIONS

Juve spenta, l'Atletico la punisce: 2-0

SOCIETA'

natura

La superluna incanta (anche) Parma - Gallery 1 - Gallery 2- Invia i tuoi scatti

USA

Grand Canyon, spunta l'allarme uranio per i visitatori del museo

MOTORI

AL VOLANTE

Skoda Kodiaq RS: il Suv con 240 Cv

MOTORI

Toyota: ritorna la Corolla ed è Full Hybrid