×
×
☰ MENU

Tragica caduta da 4 metri d'altezza: muore un operaio bresciano di 49 anni

Tragica caduta  da 4 metri d'altezza: muore un operaio bresciano di 49 anni

di  Christian Marchi

20 Luglio 2021,05:10

E' accaduto ieri nel cementificio di Casaltone: ancora da chiarire la dinamica dell'incidente

Tragico incidente sul posto di lavoro ieri mattina, nello stabilimento di Sorbolo della «Buzzi Unicem», ex «Parmacementi», alle porte della frazione di Casaltone. È morto l’operaio 49enne italiano che ieri, per cause ancora da chiarire, è caduto a terra da un’altezza di circa quattro metri, riportando nell’impatto al suolo lesioni gravissime. 
Ieri l’uomo, un bresciano giunto in settimana in paese per terminare una commissione nell’impianto dell’ex cementificio di via Venezia 47 (la dismissione di un macchinario di produzione), stava lavorando mentre si trovava su d’una impalcatura quando, per ragioni ancora in via d’accertamento, intorno alle 9,40 probabilmente ha perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto. 
Sul posto è subito arrivata un’ambulanza del 118 e dall’ospedale Maggiore si è alzato in volo l’elicottero. I medici hanno stabilizzato il ferito, trasportandolo d’urgenza al Pronto soccorso della struttura sanitaria cittadina.
 Valutata la gravità del quadro clinico, l’operaio è stato ricoverato in rianimazione con un serio trauma cranico. Tuttavia, nel pomeriggio, le sue condizioni sono andate sempre più peggiorando e purtroppo il 49enne bresciano non ce l’ha fatta. Sul luogo dell’incidente, oltre ai sanitari della Croce rossa di Sorbolo, sono arrivati anche i carabinieri della stazione di Sorbolo Mezzani e gli addetti della medicina del lavoro.

Il comunicato dell'azienda

Relativamente all’evento fatale avvenuto il 19 luglio 2021, presso il centro di macinazione di Sorbolo, Buzzi Unicem desidera esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di Gianluca Fanchini, dipendente della ditta S.M.G. S.r.l. Buzzi Unicem intende altresì segnalare che l’area dello stabilimento di Sorbolo, la cui attività produttiva è cessata nel 2014, sia attualmente concessa in comodato ad una società terza che ha acquistato gli impianti ivi collocati e appaltato i lavori di smontaggio degli stessi.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI