Sei in Spettacoli

televisione

Morta Roberta Fiorentini, indimenticabile Itala in Boris

24 ottobre 2019, 14:05

Morta Roberta Fiorentini, indimenticabile Itala in Boris

Indimenticabile Itala nella serie cult Boris, è morta l’attrice romana Roberta Fiorentini, una vita dedicata alla recitazione. Aveva 70 anni. Lo annuncia il figlio Martino dello Studio di relazioni pubbliche Alimene 
Figlia d’arte, il padre era Fiorenzo Fiorentini (attore e sceneggiatore per l’avanspettacolo, la tv). Roberta ha prima calcato il palcoscenico interprete di copioni ispirati anche alla tradizione del teatro romanesco poi il successo al cinema e in tv. 
Roberta per anni ha lavorato nel cinema partecipando a film come Io e lei di Mariasole Tognazzi, Un Matrimonio da Favola di Carlo Vanzina, Henry di Alessandro Piva e L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino. Il successo però è arrivato grazie al ruolo della segretaria di edizione Itala con le sue battute in romanesco. Il ruolo della segretaria di edizione in Boris l’ha resa popolare e amata soprattutto dai giovani, che quando passeggiava per strada la chiamavano a granvoce: «Itala», come una cara amica. La protagonista della serie era nata il 22 novembre 1948 e stava per compiere 71 anni. 
"Se n'è andata prematuramente dopo una fulminea e impietosa malattia" scrive la famiglia in una nota - inaspettata e implacabile che ha sconvolto parenti e amici. E sono loro, la mamma Lia, il figlio, Martino e la sorella Monica, compagna d’arte anche lei, quelli che ora ne sentono la profonda e insostenibile mancanza. Domani mattina, 25 ottobre, alle ore 10 e 30, nella chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo l’ultimo saluto.