Sei in Spettacoli

LA SERIE

'Marika, un grande progetto' per il ritorno in tv del parmigiano Longinotti

di Michele Ceparano -

15 febbraio 2020, 12:23

'Marika, un grande progetto' per il ritorno in tv del parmigiano Longinotti

Giuseppe Longinotti torna in televisione. È, infatti, partita giovedì sera su Cielo, canale di Sky sul digitale terrestre, la serie «Marika, un grande progetto», versione «extended» del docudrama dello stesso autore e regista parmigiano.  Uscito nel 2017,  il lavoro diretto e prodotto da Longinotti l'anno dopo è stato premiato come miglior lungometraggio al Fish and Chips Festival di Torino. 
La protagonista delle otto puntate su Cielo (due per sera da mezz’ora l’una ogni giovedì) è Marika Maneglia, in arte Marika Ferrero, giovane performer torinese che, abbandonato il mondo dell’hard, ce la mette tutta per aprire una sua casa di produzione indipendente. 
Quello che si snoda lungo le otto puntate è un racconto «on the road» (i protagonisti girano, infatti, l’Italia del Nord a bordo di un camper) in cui Longinotti, salito alla ribalta per il suo geniale senatore Codazzo, il falso parlamentare che ottenne un grande successo su La7, è anche voce narrante, oltre a comparire in alcuni camei.  «Questa storia  rappresenta un po’, se mi è concesso fare questo paragone, la mia parte pasoliniana» spiega l’autore parmigiano, un tempo tra i «ragazzi terribili» della politica parmigiana.  Marika, che Longinotti aveva conosciuto ai tempi delle «Iene» su Italia1,  è davvero brava a interpretare  se stessa. Nella serie a lei e  ai suoi amici capiterà veramente di tutto e  per sottolineare le peripezie dell’intraprendente ragazza torinese,  Longinotti si è affidato al parmigiano Sandro Pizzichelli che ha curato le musiche.  
Tra i film maker, infine, c'è quell’Alessandro Orgiato che molti ricorderanno nel riuscitissimo personaggio del  servile e maltrattato   assistente  del senatore Codazzo.