Sei in Spettacoli

La Regione Emilia Romagna sostiene lo spettacolo dal vivo con 9 milioni

Finanziati 141 progetti, anticipo del contributo fino all’80% 

23 maggio 2020, 12:15

La Regione Emilia Romagna sostiene lo spettacolo dal vivo con 9 milioni

Più liquidità subito allo spettacolo dal vivo, settore tra i più colpiti dal lockdown per contrastare il Sars-Cov2: la Regione Emilia-Romagna, attraverso il programma triennale 2019-2021 della legge 13/99, ha confermato i contributi a 141 progetti, che nel 2020 saranno finanziati con 8 milioni e 831 mila euro. 
Per aiutare il settore la Regione ha apportato modifiche per semplificare l’accesso ai contributi, offrendo la possibilità per gli operatori di richiedere una prima tranche fino all’80% del contributo concesso dalla Regione, mentre prima si attestava sul 70%. Il saldo avverrà dietro presentazione della rendicontazione, da far pervenire alla Regione entro il 31 marzo dell’anno successivo. 
Vengono finanziati progetti di festival, rassegne, coproduzioni liriche, produzione e distribuzione di spettacoli che spaziano dal teatro ragazzi al teatro antico, dalla danza contemporanea alle arti performative, dalla musica rock a quella classica, sinfonica e jazz. Tre milioni 172 mila euro sono destinati a 58 attività di teatro, 459.500 euro a 12 progetti di danza, un milione 940 mila euro a 40 iniziative musicali, 108 mila euro a 5 progetti di circo contemporaneo e arte di strada, un milione 535 mila euro per 19 attività multidisciplinari, tra cui le residenze artistiche. Vanno aggiunti i finanziamenti a 7 progetti di coordinamento a valenza regionale o di area vasta per un milione 616 mila euro, che riguardano tutti i settori dello spettacolo e attività di promozione e distribuzione.


Clicca qui per guardare la tabella con i finanziamenti