Sei in Spettacoli

festival di sanremo

C'è l'ok delle case discografiche: Irama resta in gara (con la registrazione video delle prove)

03 marzo 2021, 19:35

C'è l'ok delle case discografiche: Irama resta in gara (con la registrazione video delle prove)

Via libera dalle case discografiche alla proposta di Amadeus di modificare il regolamento per consentire a Irama, costretto alla quarantena per casi di covid nel suo staff, di restare in gara con il video della performance alle prove. Da regolamento, infatti, il musicista avrebbe dovuto rinunciare alla gara dopo che il tampone molecolare di uno dei componenti del suo staff è risultato positivo anche al test di controllo, secondo le 75 pagine di protocollo il musicista sarebbe dovuto andare in quarantena. 

Irama stasera sarà in gara al Festival di Sanremo con il filmato delle prove con il brano "La genesi del tuo colore", dopo i due casi di positività nel suo staff. Andrea Vittori, del management di Irama, ha raccontato queste due giornate davvero convulse: "Quasi 48 ore molto complicate, difficile, affrontare un’emergenza innanzitutto sanitaria. La prima preoccupazione è la salute di tutti". Irama ha un doppio sentimento: "La prima cosa è pensare alla salute, che stiano tutti bene. Da una parte sono grato perchè sinceramente sono riconoscente che Amadeus mi abbia teso la mano in un momento di difficoltà. Dal punto di vista personale sono mortificato, dispiaciuto, ci tenevo molto a fare la performance, in quanto dietro c'è un lavoro di mesi. Sono un pò triste da quel punto di vista, ci tenevo a essere su quel palco a giocarmi in maniera sana il Festival". "Se adesso mi chiedessero di cantare sul palco dell’Ariston io mi alzerei e andrei a cantare - aggiunge - quell'adrenalina e quel momento vivo durante la diretta non me lo ridarà più nessuno. Grazie a tutti coloro che hanno permesso che non si bloccasse questa idea di Amadeus. Eurovision song contest? Sarebbe un sogno". 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA