Sei in Spettacoli

GLI OSCAR FRANCESI

Cesar, irruzione della Masiero nuda

13 marzo 2021, 15:43

Cesar, irruzione della Masiero nuda

Ai premi Cesar, gli Oscar francesi, vince una commedia amara, "Addio idioti" del regista Albert Dupontel ma l’immagine di questa strana edizione, che si svolge con i cinema chiusi ormai da tre mesi in Francia a causa della pandemia, è quella dell’attrice Corinne Masiero, che per protestare contro l’abbandono della cultura ha fatto irruzione sul palco nuda, con sulle spalle un costume da asino sporco di sangue. 

Il film di Dupontel, che racconta la disperata ricerca di suo figlio da parte di una donna gravemente malata - ha vinto sette premi, tra cui quello per il miglior regista. Miglior film straniero è stato giudicato il danese 'Another Round’, diretto da Thomas Vinterberg, la storia di un gruppo di amici che cercano di migliorare la propria vita mantenendo un livello permanente di alcol nel sangue. Sami Bouajila ha vinto il premio come miglior attore per "Un figlio" di Mehdi Barsaoui, Laure Calamy quello di migiore attrice per "Antoinette dans les Cèvennes" di Caroline Vignal. 

La Masiero era stata invitata alla cerimonia svolta in modalità virtuale, per presentare il premio per i costumi. Ma ha scioccato i presenti in sala mostrandosi nuda con scritto sulla pelle 'Nessuna cultura, nessun futurò. Sulla schiena un altro slogan diretto al primo ministro francese Jean Castex, 'Ridacci l'arte, Jean'. 

Lo scorso dicembre, centinaia di attori, registi teatrali, musicisti, tecnici e critici cinematografici e molti altri esponenti del mondo della cultura francese hanno protestato a Parigi e in altre città contro la chiusura dei luoghi di cultura da parte del governo.