Sei in Spettacoli

MUSICA

Musica: sette nuovi concerti per la Filarmonica Toscanini

Gli artisti Wellber, Avital, Onofri, Mingardo, Pizzolato, Rubino 

15 marzo 2021, 18:24

Musica: sette nuovi concerti per la Filarmonica Toscanini

Due artisti di fama internazionale come il direttore Omer Meir Wellber e il mandolinista Avi Avital apriranno in live streaming il 19 marzo prossimo la terza parte della stagione concertistica della Filarmonica Toscanini di Parma. Una sezione di sette appuntamenti, fino al 5 giugno, che va a completare un cartellone nel quale «la presenza qualificata e qualificante di solisti e direttori d’orchestra - ha spiegato Alberto Triola, sovrintendente e direttore artistico de La Toscanini - sono stati impegnati in programmi da stagione sinfonica importante, autorevole e ambiziosa. Il pubblico che noi trattiamo col medium digitale ha, ai nostri occhi, la stessa dignità, importanza e rilevanza del pubblico che avrebbe potuto assistere ai concerti in sala». 


La vigilia pasquale sarà caratterizzata da tre appuntamenti dedicati alla musica sacra diretti da Federico Maria Sardelli (1 aprile) e da Enrico Onofri (2 e 3 aprile) con la partecipazione del contralto Sara Mingardo, impegnata nello Stabat Mater e nel Salve Regina di Vivaldi, e del mezzosoprano Marianna Pizzolato che, invece, canterà nello Stabat Mater di Pergolesi. Onofri poi dirigerà Le ultime sette parole di Cristo sulla croce di Franz Joseph Haydn. 


Il 30 aprile e il 29 maggio due concerti dedicati agli artisti in residenza della Fondazione Toscanini, il compositore Riccardo Panfili, il pianista Vadym Kholodenko e il percussionista Simone Rubino. In chiusura George Petrou dirigerà la Filarmonica in musiche di Mozart e di Beethoven. Assieme alla stagione maggiore, Alberto Triola ha annunciato anche un concerto per il 154esimo anniversario della nascita di Arturo Toscanini, il 25 marzo, e la rassegna di musica da camera, Salotto Toscanini, affidata ai solisti della Filarmonica, quattro appuntamenti dall’8 aprile al 28 maggio.