Sei in Spettacoli

Venezia 78

Festival del Cinema di Venezia

11 settembre 2021, 20:04

Festival del Cinema di Venezia

-L’EVENEMENT di Audrey Diwan (Francia) è il Leone d’oro di Venezia 78 assegnato dalla giuria presieduta da Bong Joon Ho e composta da Saverio Costanzo, Virginie Efira, Cynthia Erivo, Sarah Gadon, Alexander Nanau e Chloè Zhao. E' la storia di una giovane brillante universitaria (Anamaria Vartolomei) che nella Francia di inizio anni '60 con l’aborto ancora illegale è determinata a non proseguire la gravidanza per seguire la sua strada. Sa di rischiare la prigione, la vergogna del suo ambiente e la sua stessa vita ma va avanti. 

Video: il commento del CineFilo

- E’ STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino (Italia) è il Leone d’argento - Gran premio speciale della giuria di Venezia 78. 

-A Jane Campion per il film THE POWER OF THE DOG (Nuova Zelanda, Australia) il Leone d’argento di Venezia 78 per la migliore regia. 

 

-A Penèlope Cruz per il film MADRES PARALELAS di Pedro Almodovar (Spagna) va la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Venezia 78. 

 

-A John Arcilla per il film ON THE JOB: THE MISSING 8 di Erik Matti (Filippine) va la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Venezia 78. 

- A Maggie Gyllenhaal per il film THE LOST DAUGHTER di Maggie Gyllenhaal (Grecia, USA, Regno Unito, Israele) va il premio per la migliore sceneggiatura a Venezia 78.

 

- A IL BUCO di Michelangelo Frammartino (Italia, Francia, Germania) va il Premio speciale della giuria di Venezia 78.

 

- A Filippo Scotti, il Fabietto protagonista di E’ STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino (Italia) va il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente .

 

 

TUTTI I PREMIATI A VENEZIA 78

La Giuria di VENEZIA 78, presieduta da Bong Joon Ho e composta da Saverio Costanzo, Virginie Efira, Cynthia Erivo, Sarah Gadon, Alexander Nanau e Chloè Zhao, dopo aver visionato i 21 film in competizione ha deciso di assegnare i seguenti premi:

- LEONE D’ORO per il miglior film a L’E'VE'NEMENT di Audrey Diwan (Francia)

- LEONE D’ARGENTO - Gran Premio della Giuria a E’ STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino (Italia)

- LEONE D’ARGENTO Premio per la migliore regia a Jane Campion per il film THE POWER OF THE DOG (Nuova Zelanda, Australia)

- COPPA VOLPI per la migliore interpretazione femminile a Penèlope Cruz nel film MADRES PARALELAS di Pedro Almodovar (Spagna)

- COPPA VOLPI per la migliore interpretazione maschile a John Arcilla nel film ON THE JOB: THE MISSING 8 di Erik Matti (Filippine)

- PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a Maggie Gyllenhaal per il film THE LOST DAUGHTER di Maggie Gyllenhaal (Grecia, USA, Regno Unito, Israele)

- PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a IL BUCO di Michelangelo Frammartino (Italia, Francia, Germania)

- PREMIO MARCELLO MASTROIANNI a un giovane attore emergente a: Filippo Scotti nel film E’ STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino (Italia) ORIZZONTI

La Giuria Orizzonti della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presieduta da  Jasmila Banic e composta da Mona Festvold, Shahram Mokri, Josh Siegel e Nadia Terranova ha assegnato i seguenti premi:

Premio Orizzonti per il miglior film a Pilgrimai (Pilgrims) di Laurynas Bareisa (Lituania).

Premio Orizzonti per la migliore regia a Eric Gravel per "À plein temps" (Francia) Premio Speciale della Giuria Orizzonti a "El gran movimento" di Kiro Russo (Bolivia, Francia, Qatar, Svizzera)

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione femminile a Laure Calamy per "À plein temps" di Eric Gravel (Francia)

Premio Orizzonti per la migliore interpretazione maschile a Piseth Chhun per "Bodeng Sar" (White Building) di Kavich Neang (Cambogia).

Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura a "Cenzorka" (107 Mothers) di Peter Kerekes (Rep. Slovacca, Rep. Ceca, Ucaina).

Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio a "Los Huesos" di Cristóbal León e Joaquín Cociña (Cile). (ITALPRESS) - (SEGUE).
 Il Premio Venezia Opera Prima "Luigi De Laurentiis"

Premio Venezia Opera Prima «Luigi De Laurentiis» della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presieduta Uberto Pasolini e composta da Martin Schweighofer e Amalia Ulman assegna il LEONE DEL FUTURO

- PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA (LUIGI DE LAURENTIIS) a IMACULAT di Monica Stan, George Chiper-Lillemark (Romania)

VENICE VR EXPANDED La Giuria presieduta da Michelle Kranot e composta da Maria Grazia Mattei e Jonathan Yeo dopo aver visionato i 23 progetti in concorso, assegna Il GRAN PREMIO DELLA GIURIA

LA MIGLIORE OPERA VR a GOLIATH: PLAYING WITH REALITY di Barry Gene Murphy, May Abdalla (Regno Unito, Francia)

PREMIO MIGLIORE ESPERIENZA VR a LE BAL DE PARIS DE BLANCA LI di Blanca Li (Francia, Germania, Lussenburgo)

PREMIO MIGLIORE STORIA VR a END OF NIGHT di David Adler (Danimarca, Francia)

ORIZZONTI EXTRA PREMIO DEGLI SPETTATORI

- ARMANI BEAUTY a SOKEA MIES, JOKA EI HALUNNUT NAeHDAe TITANICIA (THE BLIND MAN WHO DID NOT WANT TO SEE TITANIC) di Teemu Nikki (Finlandia).