×
×
☰ MENU

Rassegna

I grandi nomi di «Tutti a Teatro»

Comicità, prosa e musica: da Virginia Raffaele a Gigi D'Alessio

I grandi nomi di «Tutti a Teatro»

di Pierangelo Pettenati

30 Gennaio 2022,10:54

Questa pandemia ha modificato la percezione e il significato di tante azioni e tante parole che ormai davamo per scontate e quotidiane. Anche dire «Tutti a Teatro», come il titolo della rassegna che per la settima volta (sarebbe stata l’ottava, senza la pausa forzata) porta al Teatro Regio di Parma spettacoli di varia natura, ha ora una valenza diversa: da descrizione del carattere degli appuntamenti destinati a tutti a esortazione, come se fosse un invito a tornare alle precedenti abitudini per far rivivere il mondo degli spettacoli dal vivo e riscoprire il piacere di stare insieme.


È questo, in sintesi, il significato della presentazione di «Tutti a Teatro 2022» di ieri mattina al Teatro Regio, che fin dalla prima edizione ospita gli spettacoli della rassegna organizzata da Caos Organizzazione Spettacoli con la direzione artistica di Marcello Fava, il contributo organizzativo di Arci Parma e i patrocini della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Parma.
Proseguendo sul solco delle precedenti edizioni, la rassegna presenta appuntamenti diversi per tipologia ma adatti a un pubblico ampio. In un momento come quello attuale, questo è ancora di più un punto di forza come sottolineato da tutti gli intervenuti alla presentazione, più volte rinviata per le complicazioni legate al Covid e infatti organizzata dopo il primo spettacolo, quello di Baglioni di martedì scorso; «di buon auspicio – ha commentato il direttore generale del Teatro Regio, Anna Maria Meo – perché si è svolto a teatro pieno e questo è un bellissimo segnale. Un riconoscimento della qualità della rassegna ma anche un segno della propensione del pubblico a tornare in sala».


Il Comune di Parma, che come sempre ha dato il patrocinio all’iniziativa, era rappresentato dall’Assessore alla Cultura Michele Guerra, che ha ricordato tutte le difficoltà di questa ripartenza e la trasversalità dell’offerta artistica: «Questo cartellone ha la capacità di attrarre pubblico anche da fuori Parma grazie anche all’alternanza tra musica e teatro».
Il cuore della rassegna, vale a dire i titoli e gli artisti che la compongono, sono stati presentati da Marcello Fava: «Più che una rassegna è più una stagione dentro il teatro divisa in quattro filoni: quello dei racconti, quello della musica, quello della comicità e quello del musical».
A questo proposito, nel cast di «Jesus Christ Superstar» (in programma il 7 e l’8 giugno), ci sarà ancora Ted Neeley (presenza annunciata in anteprima nazionale).
Matteo Bernardi, responsabile per Caos Organizzazione Spettacoli ha ribadito l’importanza per la città di una rassegna come «Tutti a teatro», che attira spettatori anche da fuori: «Dal 2014 a oggi abbiamo avuto oltre 50.000 spettatori negli oltre 60 eventi realizzati. Anche quest’anno alcuni sono già sold out».


Infine Bruno Delmonte, presidente di Arci Spettacoli, ha chiuso con ottimismo verso il futuro, lanciando anche un appello: «È un buon segnale ritrovarci grazie alla musica e agli spettacoli dal vivo. È stato necessario un grande sforzo organizzativo ma dimostra il senso di responsabilità sociale che Arci e Caos hanno verso la città. Per continuare c’è bisogno però dell’aiuto di tutti e anche del sostegno dell’Amministrazione, perché mai come adesso c’è bisogno di Tutti a teatro».
Tanti anche i collegamenti in video: l’Assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna Mauro Felicori, il regista di Jesus Christ Superstar Massimo Romeo Piparo, Nino D’Angelo (in concerto il 7 maggio) e Stefano Massini, il cui teatro d’impegno sociale ha permesso un ricordo di Massimo Iotti, consigliere regionale, e presidente provinciale di Arci scomparso nel maggio del 2021.
Pierangelo Pettenati

Da febbraio a novembre

1 e 2 febbraio
Virginia Raffaele «Samusà»
9 febbraio
Federico Buffa «Amici fragili:
Riva e De André»
15 febbraio
«Ghost» il musical
1° aprile
Gianna Nannini «In Teatro Tour»
4 maggio
Fiorella Mannoia «La versione di
Fiorella Tour»
7 maggio
Nino D’Angelo Tour 2022
16 maggio
Lino Guanciale (foto) «Non svegliate lo
spettatore»
17 maggio
Stefano Massini «Alfabeto delle emozioni»
25 maggio
Massimo Ranieri Tour 2022
7 e 8 giugno
«Jesus Christ Superstar il musical
10 novembre
Gigi D’Alessio «Noi due tour»


Informazioni: Arci Parma tel.
0521.706214 – info@arciparma.it

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI