×
×
☰ MENU

festival della canzone italiana

Sanremo, Amadeus ringrazia Mattarella. Standing ovation per Cesare Cremonini. Bloccata la protesta di Greenpeace

Amadeus a Sanremo

Da sinistra Amadeus e Drusilla Foer

03 Febbraio 2022,21:04

Grandi applausi per Gianni Morandi

Standing ovation del pubblico del teatro Ariston per Gianni Morandi. Quando termina la sua esibizione sulla canzone in gara a Sanremo "Apri tutte le porte", gli spettatori in platea e in galleria si alzano in piedi ad applaudire.

Drusilla si veste da Zorro

La seconda uscita di Drusilla, nei panni di Zorro, le consente di giocare con l’idea del personaggio 'en travestì: «Ho pensato a qualcosa di eccentrico, per tranquillizzare tutti quelli che avevano paura di un uomo en travesti, sicchè mi sono travestita».
«Gli uomini con il naso piccolo sono come le Ferrari senza volante secondo me», dice l’attrice, personaggio creato da Gianluca Gori, rivolgendosi ad Amadeus mentre si sfila cappello, maschera e mantello. «Che fa, si spoglia completamente?», chiede il conduttore. «Farei delle grandi sorprese», la risposta sul filo dell’ironia.

Bloccata dalla polizia la protesta di Greenpeace

La Polizia ha sventato un’azione di protesta organizzata da alcuni attivisti di Greenpeace a Sanremo. I servizi di prevenzione predisposti per garantire la sicurezza del Festival hanno consentito di bloccare 10 attivisti, 4 uomini e 6 donne, tutti italiani con precedenti per manifestazioni non autorizzate prima che riuscissero ad entrare in azione. Al vaglio degli investigatori c'è anche la posizione del proprietario dell’immobile che si trova di fronte all’ingresso del teatro Ariston e che ha messo a disposizione l'abitazione. Agli attivisti verrà fatto un foglio di via. 

Gli attivisti di Greenpeace che sono stati bloccati dalla polizia davanti al teatro Ariston di Sanremo hanno tentato un’invasione pacifica del green carpet, poco prima dell’inizio della terza serata del festival, per «protestare contro l’operazione di greenwashing di Eni, tra i principali sponsor della kermesse musicale». Lo spiega in una nota, la stessa associazione, convinta che il colosso italiano del gas e del petrolio stia «sfruttando la vetrina di Sanremo per rifarsi un’immagine di azienda attenta all’ambiente che non corrisponde affatto alla realtà». 

Standing ovation per Cremonini

Standing ovation del pubblico dell’Ariston per Cesare Cremonini, super ospite e per la prima volta al Festival di Sanremo al quale non ha mai partecipato neanche in gara in oltre 20 anni di carriera, partita come frontman dei Lunapop. Cremonini ha portato un medley con Nessuno vuole essere Robin, Marmellata 25, Logico, La nuova stella di Broadway e Poetica.

 Drusilla Foer: "Voglio cantare non fare la valletta"

Supera brillantemente la prova della scala e poi gioca con Amadeus sul palco: Drusilla Foer è la co-conduttrice della terza serata del festival. Prende il microfono e prova a cantare: «Senta coso, senta Amedeo, sono una grande interprete, voglio cantare, se ne vada. Cosa dovrei fare? Co-presentare con lei tutta la sera? Ma è un inferno, lei è pazzo, lei mi fa fare la valletta. Se l’avessi saputo mi sarei messa qualcosa di più scosciato, ho anche un bel koala tatuato». Poi si rivolge al direttore di Rai1 seduto in platea: «Coletta, lei non può fare nulla, nemmeno se le do dei bacini?».

Il saluto di Amadeus a Mattarella

La terza puntata di Sanremo si è aperta con il saluto di Amadeus al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che nel pomeriggio ha prestato giuramento. Amadeus ha rivelato che Mattarella ha assistito all'ultimo storico concerto di Mina e ha "lanciato" "Grande, grande, grande", suonata dall'orchestra, proprio in suo onore.

La novità, rispetto alle prime due  serate, nelle quali a votare per la classifica era la sala stampa, è che questa volta i voti arrivano al 50% da un giuria demoscopica e per il restante 50% dal televoto.

In questa terza serata vengono eseguite tutte e 25 le canzoni in gara. 

Grande attesa per Drusilla Foer, terza "primadonna" di questa edizione di Sanremo, e per Saviano e il suo monologo in occasione della ricorrenza dell'attentato di Capaci con il ricordo dei giudici Falcone e Borsellino assassinati dalla mafia.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI