×
×
☰ MENU

SPETTACOLI

Il ritorno di «Street Talk»: un'edizione «made in Parma»: questa sera il debutto

Il format di Andrea Villani

Il ritorno di «Street Talk»: un'edizione «made in Parma»

24 Luglio 2022,10:35

La XV stagione dello Street Talk sarà registrata a Parma e sarà la «Golden Edition» come ama definirla Andrea Villani, l’autore, e conduttore del format televisivo che vanta ormai un circuito di oltre venti emittenti, in tutta Italia, che lo manda in onda. «Le novità - racconta Villani - sono prima di tutto il luogo deputato alla riprese, che si effettueranno nella cornice de La Galleria di Parma, in cui abbiamo potuto incontrare interlocutori in gamba, in grado di recepire la potenzialità dello strumento, con i quali iniziare un percorso professionale reale».


Quanto all’orario, «non crediamo sia il caso, a Parma, di registrare al pomeriggio, in estate, per cui lo si farà alla sera, dalle 21,30, quando inizia ad essere buio, sino alle 22,30. Il pubblico può assistere alle riprese, purché nel rispetto di evidenti necessità tecniche. Abbiamo cambiato anche il fondale televisivo - prosegue l'autore -, che sarà in stile con il luogo».
Inoltre «non siamo partiti a fine giugno, come nelle precedenti stagioni, ma il 24 luglio, ogni domenica, e proseguiremo sino all’11 settembre». Per quanto riguarda ospiti e musicisti, «volendo celebrare il “quindicesimo” ho voluto attorno a me gli amici più cari: tornano l’attore e musicista Alberto Patrucco, il noto giornalista Francesco Specchia (che tiene sempre a precisare di essersi laureato a Parma e di essersi “fatto le ossa” in Gazzetta ai tempi di Baldassare Molossi), l’attore Adolfo Margiotta, con in serbo una grande novità che non possiamo ancora svelare, lo scrittore “rock” Gianluca Morozzi, e il comico Stefano Chiodaroli. Non potrei mai rinunciare, inoltre a Carlo Lucarelli e a Luca Sommi, eccellenti professionisti e splendide persone. Siamo inoltre orgogliosi di avere con noi, quest’anno, Giovanna Di Rauso, una grande attrice di teatro, nota al grande pubblico per essere stata la coprotagonista della seconda serie “Romanzo Criminale” e per la parte musicale ci saranno ”veterani” come i ManinBlu, Letizia Brugnoli, Lorenzo Cavazzini, I Journey To Gemini, i mitici Corvi, ed esordiranno i Mosaico, i Figli Dei Fuori e i Livermore».


E le donne? Il talk è noto per un alto numero di ospiti femminili. «Tantissime donne anche quest’anno, perché sono brave, scelte per i contenuti e la loro capacità di comunicarli». Ci saranno, infine, «le “pillole di finanza” di Manuela Donghi, in collegamento da Milano. Inoltre, la nutrizionista Isabella Lelli, la scrittrice Ilaria Cerioli, l’autrice Chiara Franchi, la scrittrice esordiente Gaia Ferrari e la giornalista della Gazzetta di Parma Mara Pedrabissi».
r.c.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI