Sei in Musica

MUSICA

La canzone firmata dal parmigiano Cantarelli e interpretata da Tosca vince il Premio Tenco - Video

01 luglio 2020, 14:25

La canzone firmata dal parmigiano Cantarelli e interpretata da Tosca vince il Premio Tenco - Video

Va a Brunori Sas, per l’album Cip!, il Premio Tenco 2020 per il miglior album in assoluto. Ma il premio regala anche soddisfazioni parmigiani: "Ho amato tutto", il brano scritto dal parmigiano Pietro Cantarelli e portato in gara da Tosca all’ultimo Festival di Sanremo ha vinto il riconoscimento di Miglior Canzone. Sempre Tosca è stata premiata per Miglior Album di interprete con Morabeza. 
Miglior Opera Prima è l’album Cantero" di Paolo Jannacci, figlio del mai dimenticato Enzo. Il Premio per il Miglior album in dialetto va a Napoli 1534. Tra moresche e villanelle della Nuova Compagnia di Canto Popolare, mentre il Miglior album collettivo a progetto segna un ex aequo: Note di viaggio - Capitolo 1: venite avanti... (raccolta di canzoni di Francesco Guccini) e Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero. 

Brunori Sas si aggiudica la Targa Tenco con 56 voti. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, erano: Paolo Benvegnù con Dell’odio dell’innocenza (48 voti); Diodato con Che vita meravigliosa (45 voti); Perturbazione con (dis)amore (24 voti); Luca Madonia con La Piramide (21 voti). 

«Ho amato tutto» cantata da Tosca e scritta da Pietro Cantarelli ha ottenuto 52 voti per la Miglior Canzone, che va agli autori dei brani. In gara anche Diodato con Che vita meravigliosa (51 voti); Rancore con Eden (40 voti); Giacomo Lariccia con Limiti (25 voti); Beppe Gambetta con Dove Tia O Vento (24 voti). 
Tosca con Morabeza per la categoria Interpreti ha conquistato 93 voti. Tra i finalisti: The Niro con The Complete Jeff Buckley & Gary Lucas Songbook (57 voti); Peppe Fonte con Le canzoni di Piero Ciampi e Pino Pavone (19 voti); Beppe Dettori con (In)canto rituale - Omaggio a Maria Carta (12 voti); Maria Mazzotta con Amore Amaro (12 voti). 
Per la sezione Opera Prima la vittoria è andata a Paolo Jannacci con Canterò con 68 preferenze. In nomination: Buva con Quarantena (32 voti); Liana Marino con Partenze (28 voti); Lelio Morra con Esagerato (27 voti); Rèclame con Voci di corridoio (26 voti). 
Per la targa Miglior album in dialetto, l’opera più apprezzata è stata quella della Nuova Compagnia di Canto Popolare (con 61 voti), Napoli 1534. Tra moresche e villanelle (Squilibri editore). Gli altri candidati erano: Alfio Antico con Trema la terra (41 voti); Daniele Sepe con Le nuove avventure di Capitan Capitone (36 voti); Eleonora Bordonaro con Moviti Ferma (31 voti); Sara Marini con Torrendeadomo (18 voti). 
Per la Targa Tenco Album collettivo a progetto hanno ottenuto ex aequo maggiori consensi (51 voti): Note di viaggio - Capitolo 1: Venite avanti e Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero. Gli altri progetti finalisti erano: 20 x 22 (Voci per la liberà) (29 voti); Calendario Civile (21 voti); Animantiga (19 voti). 
Le Targhe verranno consegnate nell’edizione 2020 della Rassegna della Canzone d’autore (Premio Tenco), in programma al Teatro Ariston di Sanremo a novembre.