Sei in Teatro

Il Festival Verdi finalista del Premio Cultura+impresa 2019-2020

24 maggio 2020, 12:42

Il Festival Verdi finalista del Premio Cultura+impresa 2019-2020

Il Festival Verdi è finalista al Premio Cultura+Impresa 2019–2020, nella categoria “Sponsorizzazioni Culturali”. I vincitori della settima edizione del premio organizzato dal Comitato non profit Impresa+Cultura, promosso da FederCulture e da The Round Table, in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture e ALES, saranno annunciati il prossimo mese di luglio.

Nato nel 2010, e rinnovatosi nel 2013, il Premio Cultura+Impresa, che contempla anche le categorie “Produzioni culturali d’impresa” e “Applicazione dell’Art Bonus”, e le menzioni speciali dedicate quest’anno alla Corporate Cultural Responsibility, ai Progetti under 35, e alla Digital Innovation in Arts, guarda al vasto ambito dei progetti che nascono dalla cooperazione e dalle sinergie di intenti tra istituzioni culturali e imprese, in una prospettiva che valorizza la presenza e il ruolo sia dell’Operatore culturale sia dell’Impresa che investe in Cultura. L’assunto di base che le relazioni proficue tra il ‘Sistema Cultura’ e il ‘Sistema Impresa’ assicurano un contributo strategico allo sviluppo culturale, sociale ed economico del nostro Paese e dei nostri Territori, è completato dalla comprovata constatazione che le imprese che scelgono di sostenere l’Arte e la Cultura diventano più competitive e d’appeal quando decidono di aprirsi al mercato internazionale.

Il Premio Cultura+Impresa con questa nomination riconosce al Festival Verdi di essere tra le best practice nella collaborazione tra il mondo dello spettacolo e dell’arte e quello dell’impresa, a sua volta promotore di valori e cultura, nella realizzazione di una manifestazione di considerevoli proporzioni, prodotta dal Teatro Regio di Parma secondo una formula unica nel suo genere, che offre 4 debutti di 4 nuove produzioni in 4 giorni per 4 settimane, con inoltre concerti, recital, incontri, spettacoli, e che ha saputo negli anni conquistare non soltanto il tradizionale parterre degli amanti e conoscitori dell’Opera, ma anche un nuovo pubblico, giovane e curioso, attratto a Parma ogni anno dai 5 continenti di tutto il mondo, grazie all’alta qualità degli eventi e alla composizione, estremamente eterogenea e dinamica della manifestazione.

Unico rappresentante della categoria dei festival musicali dell’intera shortlist, il Festival Verdi sarà valutato dal Comitato Cultura+Impresa, presieduto da Francesco Moneta, oltre che dalla prestigiosa Giuria del Premio, assieme agli altri progetti finalisti, provenienti da tutta Italia, capitanati dai più rilevanti attori del settore culturale e sostenuti dai maggiori brandi internazionali dei settori automobilistico, del lusso, alimentare e della salute e bellezza presenti sul mercato italiano.

La Giuria della settima edizione del Premio si compone di autorevoli professionisti, personalità e istituzioni dei settori coinvolti e dei Partner del Comitato, tra cui Roberto Amarotto (Consigliere e Responsabile dell’Osservatorio Unicom-UNA), Alessandro Beda (Consigliere Delegato Fondazione Sodalitas, Membro Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo Confindustria), Nicola Bedogni (Presidente ASSIF Alessandro Bollo (Direttore Fondazione Polo del Novecento, Torino), Carolina Botti (Direttore ALES – MIBACT), Andrea Cancellato (Presidente Federculture), Carola Carazzone (Segretario Generale Assifero), Giovanna Castelli (Direttore Generale CIVITA), Massimo Coen Cagli (Direttore Scientifico Scuola di Fundraising di Roma), Andrea Cornelli (Fondatore PR-HUB – Network Agenzie di Relazioni Pubbliche), Paola Dubini (Professore Associato Dipartimento di Management e Tecnologia Università Bocconi), Pierpaolo Forte (Membro CdA del Parco Archeologico di Pompei, Membro Direttivo Federculture), Maria Chiara Gallina (Responsabile Progettazione Fondazione CR Modena), Patrizia Gilberti (Responsabile Relazioni Esterne UPA), Giovanna Maggioni (Presidente Audi Outdoor), Francesco Moneta (Presidente Comitato Cultura+Impresa), Anna Pelucchi (Consigliere di Amministrazione Assorel), Stefania Romenti (Professore Associato e Ricercatrice IULM - Delega alla Social Responsibility), Vincenzo Santoro (Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo ANCI), Catterina Seia (Direttore Giornale dell’Arte/ Arte e Impresa.it/V.Presidente Fondazione Fitzcarraldo), Rossella Sobrero (Presidente FERPI), Simona Torre (Segretario Generale Fondazione Italiana Accenture), Riccardo Tovaglieri (Co-Fondatore Patrimonio Cultura).

Patrocinano la settima edizione del Premio, oltre a Comune di Milano, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza, Lodi, anche ACRI, ANCI, ASSIF, ASSIFERO, ASSOREL, ASSOCOM – PR Hub, FERPI, PRIORITALIA, UNICOM. Tra i partner, Arte e Imprese/Il Giornale dell’Arte, TVN Media Group, Salone della CSR, EXIBART e Patrimonio Cultura.

Il Teatro Regio di Parma ringrazia la straordinaria compagine di attori istituzionali e privati che partecipa alla realizzazione del Festival Verdi: il Comune di Parma, Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Reggio Parma Festival, Regione Emilia-Romagna, il Major partner Fondazione Cariparma, i Main partners Chiesi, Crédit Agricole, il Media partner Mediaset, i Main sponsor Iren, Barilla, Parmacotto, gli Sponsor Opem, Dallara, Unione Parmense degli Industriali, i Sostenitori Dulevo, Mutti, Sicim, Agugiaro & Figna, La Giovane, Parmalat, Grasselli, HLB Analisi, Glove ICT Poliambulatori Dalla Rosa Prati, GHC Garofalo Health Care, con il contributo di Diocesi di Parma, Comitato per San Francesco del Prato, Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Opera Europa, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma, Ascom e Ascom Confcommercio Parma Fondazione, la collaborazione di Comune di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, Verdi l’Italiano. Partner istituzionali del Festival sono inoltre La Toscanini, Teatro Comunale di Bologna. Partner artistici ne sono il Coro del Teatro Regio di Parma, la Società dei Concerti di Parma, l’Orchestra Giovanile della Via Emilia, il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Barezzi Festival. Tour operator partner è Parma Incoming. Radio Ufficiale Radio Monte Carlo. Sostenitori tecnici sono Novotel, Graphital, Codarini Tuega, Cavalca, IgpDecaux, MacroCoop, Grafiche Step, Milosped, Andromeda’s, De Simoni, Azzali editori. La promozione internazionale del Festival Verdi 2020 è realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con Italia - Italian national tourist board, Istituti italiani di cultura, Via Emilia | Emilia Romagna A land with a soul, Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna APT Servizi, Assessorato al Turismo e Commercio del Comune di Parma, con il tour operator partner Parma Incoming.