Sei in Teatro

TEATRO DEL CERCHIO

La seconda settimana di Spazi d'Ozio: il programma

Dal 30 giugno al 3 luglio la rassegna estiva entra nel vivo.

28 giugno 2020, 19:33

La seconda settimana di Spazi d'Ozio: il programma

La rassegna estiva del Teatro del Cerchio giunta alla settima edizione e realizzata con il contributo del Comune di Parma, a seguito del bando ParmaEstate 2020, entra nel vivo.

Dopo i saluti degli Assessori Guerra e Seletti, insieme a quelli dei responsabili del Centro Giovani Federale e del Dott. Picetti, responsabile della terapia intensiva dell’Ospedale Maggiore di Parma, la prima settimana di Spazi d’Ozio si è conclusa con un “sold out” continuo dei posti a sedere posizionati a distanza secondo le disposizioni sanitarie.

Nella seconda in programma questa settimana, torneranno gli appuntamenti serali dedicati sia ai grandi che ai piccini ai quali si aggiungeranno i laboratori pomeridiani. La sera  del 3 luglio in concomitanza dell’incontro “La cultura come cura / la cura come cultura” sarà istituito un servizio di kinderheim gratuito per permettere ai genitori di partecipare all’incontro sulla pedagogia.

Ecco il programma nel dettaglio

 

30 GIUGNO
Dalle 18.00 alle 19.30: “Teatro Nel cerchio”

Laboratorio di teatro e movimento per bambini

In uno spazio ampio, messi a giusta distanza, i bambini potranno seguire le lezioni di Loredana Scianna in un laboratorio pensato per far lavorare i piccoli di nuovo insieme anche se evitando di toccarsi. Lezioni di espressività attraverso giochi ed esercizi per tutti. Un modo per divertirsi insieme e ritornare a liberare l'espressività e la capacità di sviluppare il "gioco di squadra". Riservato ai bambini dai 6 ai 13 anni.
 

Dalle 21.30: 
"Macbeth ha ucciso il sonno" e "Attila robot d'acciaio" 

Letture su libretti delle opere di Giuseppe Verdi con Mario Mascitelli e Gabriella Carrozza. DJ set dal vivo a cura di Marco Pipitone

Due momenti dedicati alle opere di Giuseppe Verdi attraverso i libretti dell'opera re-interpretati in chiave contemporanea. Nel "Macbeth" il testo di W. Shakespeare si manifesta fortemente anche grazie alle suggestioni delle musiche "dark" degli anni '80 settate al momento dal DJ Marco Pipitone.

Nel nostro "Attila", invece, saranno cartoni animati e le sigle dei più famosi robot degli anni '80 a far da cornice alla narrazione. Un viaggio anche attraverso i testi delle canzoni che tutti noi, bambini di allora, conosciamo bene.

1 LUGLIO
Dalle 10.30 alle 12.00: “Corto Circuito”

Laboratorio gratuito di cinema per adolescenti

Un percorso in otto lezioni per imparare a costruire un cortometraggio partendo da un'idea e arrivando al montaggio di un "girato" di riprese fatto dai partecipanti. Il laboratorio è riservato ai ragazzi dai 14 ai 18 anni. Non è richiesta la presenza per tutte le lezioni.

Alle 21.30: spettacolo per famiglie
Teatro del Cerchio in “Il Gatto e la Volpe (aspettando Mangiafuoco)”

Tutti noi conosciamo i due personaggi della storia di Pinocchio attraverso le pagine del romanzo ma: come si saranno conosciuti i due malfattori?
Un viaggio attraverso storie di amicizia e progetti di guadagno aspettando Mangiafuoco che, come il personaggio di Godot di Beckett, non arriverà mai.
Lo spettacolo, adatto a partire dai 3 anni, è stato nominato come miglior spettacolo per ragazzi del 2019 per il prestigioso premio Eolo Awards.

2 LUGLIO
Dalle 21.30: “Ricette da favola”
Gioco animato per famiglie con la costruzione di favole dal vivo. A cura del Teatro del Cerchio.

Uno dei giochi proposti al nostro pubblico durante il lock down che, per una sera torna a rivivere attraverso delle ricette molto speciali che, una volta pescati gli ingredienti, verranno realizzate dal vivo da due attori della compagnia. Come verrà trasformata la favola secondo le vostre indicazioni? Spettacolo per tutti.

3 LUGLIO
Alle 21.30: “La cultura come cura - la cura come cultura”

Incontri e riflessioni. Secondo appuntamento dal tema "Scacciare l'orco - superare le paure attraverso le favole". Ospiti della serata il dott. Antonio Cuccaro pedagogista e la dott.ssa Stefania Rocchi psicologa. Coordina la serata il direttore della rassegna Mario Mascitelli. L'incontro è aperto a tutti. Per l'occasione verrà istituito un servizio di kinderheim, gratuito, per permettere ai genitori di partecipare all'incontro portando i propri figli con loro.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria info@teatrodelcerchio.it – 351 5337070
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA