Sei in Viaggi

Raffaella Bompani da record: è sempre lei la regina dei viaggi

Per il quinto anno consecutivo è la miglior consulente di viaggio italiana

22 giugno 2017, 19:35

Chiudi
PrevNext
1 di 2

Ogni parola, ogni aggettivo sono oramai superflui. E viaggiano come lei, come i suoi (tantissimi) clienti tra i colori, sapori, aromi e suoni di tutto il mondo, che lei conosce in ogni angolo (anche se ripete che "bisogna sempre studiare, non si finisce mai di conoscere") e in cui "accompagna" con competenza e passione, oramai, migliaia di persone. Raffaella Bompani, ex veterinaria con la passione dei viaggi è stata premiata da CartOrange come la miglior consulente di viaggio italiana. I numeri, in sintesi, sono da sgranare gli occhi: vende un viaggio di nozze alla settimana e una vacanza ogni tre giorni. Ed è il quinto anno consecutivo che riceve questo riconoscimento. Insomma, è lei la regina italiana dei viaggi su misura. Raffaella, va sottolineato, è parmigiana. Un gradino più alto del podio che non vuole mollare. Non per sfida o ambizione, ma per semplice passione e curiosità.  Gira il mondo in continuazione, poi torna nella nostra città a proporre le sue - mille- esperienze e sensazioni. A quanto pare ci riesce molto bene. Benissimo. 
Raffaella fa un lavoro diverso da quello dell’agente di viaggio “classico”: «Il consulente di viaggio lavora su appuntamento –spiega–, incontra i clienti a domicilio, anche al di fuori degli orari canonici, e li segue in tutto per costruire un viaggio personalizzato. Il servizio su misura è un valore aggiunto sempre più apprezzato». Risultati splendidi, i suoi, nonostante il settore non abbia viaggiato (è il caso di usare il termine) negli ultimi anni a vele spiegate. "Il giro di affari è aumentato del 9% nel 2016 e del 50% negli ultimi quattro anni, che per il turismo sono stati difficilissimi – sottolinea la Bompani–. Adesso gli italiani hanno ricominciato a viaggiare (+13,7% nel 2016 secondo l’Istat, dopo anni in negativo), ma i loro desideri e le loro abitudini sono cambiati molto: stanno sempre più attenti al budget ma desiderano viaggi diversi dai soliti pacchetti, si informano sulle destinazioni, cercano autenticità ed esperienze uniche. Bisogna quindi proporsi al mercato in modo innovativo, scovando mete insolite e offrendo un servizio sartoriale». 
Il segreto, secondo Raffaella "è tanto studio, curiosità verso le nuove destinazioni. Il bravo agente è anche quello che sa personalizzare ogni aspetto del viaggio, anche il prezzo. Si possono vivere esperienze di lusso anche con poco budget... se ci si affida a un consulente bravo, che spende tempo e competenze per scegliere ogni singolo pernottamento e trasferimento, con cura. Un risultato che non si ottiene con il fai da te, ma solo rivolgendosi a un professionista esperto. Insomma non dire no a nessuno senza averci provato». La meta di maggiore successo? "Gli USA rimangono tra le preferenze dei miei clienti anche se ci sono posti emergenti come la Nuova Zelanda e lo Sri Lanka che ho avuto la fortuna di visitare recentemente". La meta che sente più sua? "Ssicuramente l'oriente, mi ha appassionato molto il Giappone perche' offre di tutto e di più". E lei è il punto d'arrivo, l'esempio per molte persone che si avvicinano a questo lavoro. E se lei è competente, anche il cliente non deve abbandonarsi: "Il mio cliente ideale? - Cocnlude - Quello consapevole, quello che si documenta...".