×
×
☰ MENU

scomparsa di calisto tanzi

Minotti: "Ci regalò un futuro che nessuno di noi poteva immaginare"

Minotti: "Ci regalò un futuro che nessuno di noi poteva immaginare"

01 Gennaio 2022,16:03

Il Parma Calcio "porge le più sentite condoglianze alla famiglia Tanzi, per la scomparsa di Calisto. Con lui i gialloblù hanno conquistato i trofei nazionali e internazionali della storia del Club (3 Coppe Italia, una Supercoppa Europea e una Supercoppa Italiana)". E' quanto si legge in una nota sul sito del Parma. 

«Quando la Parmalat divenne proprietaria Tanzi ci regalò un futuro che nessuno poteva immaginare». Lorenzo Minotti, storico capitano del Parma, ricorda Calisto Tanzi e gli anni in cui la squadra emiliana divenne in poco tempo da matricola a big del calcio italiano e non solo.

«Io sono arrivato a fine anni '80 - dice l’ex calciatore a Sky Sport - il Parma era una piccola squadra che ambiva a stare in B: nell’89-90 morì Ceresini grandissimo presidente proprio nell’anno in cui sotto la guida di Nevio Scala abbiamo raggiunto la promozione in A battendo la Reggiana. Poi la Parmalat da sponsor divenne proprietaria e Tanzi ci regalò un futuro che nessuno di noi poteva immaginare. Giocare di lì a poco a Wembley nella finale di coppa delle coppe e diventare una delle squadre più importanti in Italia. Fu una rivelazione per tutti: giocammo il primo campionato in A e nessuno poteva pensare che quella matricola diventasse una squadra così importante. Era la visione Tanzi costruita con con Pastorello e Scala: lui ci convinse a restare e raggiungemmo risultati impensabili. Io col Parma ho avuto l’onore di alzare quattro coppe». Minotti ricorda però anche gli anni più bui. «Quando tornai mi accorsi che qualcosa stava cambiando: Calisto ci disse che il Parma doveva rimanere una realtà importante ma serviva un ridimensionamento. Erano nell’aria difficoltà finanziarie e arrivò il baratro».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI