Sei in Sport

INTERNAZIONALI DI TENNIS

Pazza giornata a Roma, Kyrgios lancia una sedia (Video), furia Thiem

16 maggio 2019, 16:57

Saluta gli Internazionali d’Italia con una squalifica Nick Kyrgios: l’australiano, durante il terzo set del match con il giovane norvegese Casper Ruud, sotto 6-3 6-7(5) 2-1, durante una discussione con il giudice di sedia ha preso a calci una bottiglia e poi lanciato in campo una sedia, comportamento che gli è costato la squalifica. Ruud accede così agli ottavi dove affronterà Juan Martin Del Potro.  

Battuto in un match del secondo turno dallo spagnolo Francisco Verdasco, la testa di serie n.5 degli Open d’Italia, Dominic Thiem, sfoga la propria rabbia in conferenza stampa, e attacca gli organizzatori del torneo. «Oggi ho perso - dice nella conferenza post match - e questa è la prima cosa. Ma ce ne è un’altra, ed è il modo in cui noi giocatori veniamo trattati in questo torneo. Ciò che è successo ieri, ad esempio, è inaccettabile. Ogni singola persona qui sapeva che avrebbe piovuto per tutto il giorno e che sarebbe stato impossibile giocare, però ci hanno fatto stare qui fino alle 19-19.30. Sapevano anche, da molto tempo, che ieri ci sarebbe stata una finale di calcio, ma non hanno fatto nulla e ieri per tornare in albergo ci ho messo un’ora e mezza. E' successo anche ad altri, come Djokovic». «Così, visto che dovevo ancora cenare - continua Thiem - non ho potuto nemmeno sottopormi ai massaggi, altrimenti non avrei potuto dormire abbastanza».  «E, per finire, oggi mi hanno riprogrammato alle 10 - aggiunge l’austriaco -: sì, tutto ciò è davvero inaccettabile, oltre al fatto che sono arrivato qui da Madrid domenica scorsa a mezzanotte e lunedì mi hanno dato il campo per allenarmi per non più di un’ora».

© RIPRODUZIONE RISERVATA