Sei in Sport

CALCIO

I Mondiali del 2022 in Qatar restano a 32 squadre

Tramonta l'ipotesi dell'allargamento a 48

22 maggio 2019, 22:46

I Mondiali del 2022 in Qatar  restano a  32 squadre

Tramonta, al meno per la prossima edizione, il progetto della Fifa di un Mondiale di calcio formato XXL, con il format del torneo che sarà ospitato nel 2022 in Qatar 'gonfiatò da 32 a 48 squadre. Lo studio di fattibilità presentato dalla Federcalcio mondiale prevedeva che si facesse fronte al maggior numero di partite ospitandone alcune in almeno uno dei Paesi limitrofi all’emirato. E l’importante novità era stata inserita all’ordine del giorno del prossimo congresso, che si terrà il mese prossimo a Parigi. Ma, con un comunicato, oggi è arrivata la marcia indietro: «Nelle attuali circostanze, un tale proposta non può essere messa in pratica». 
Il progetto del presidente della Fifa, Gianni Infantino, si è scontrato con l’ostacolo rappresentato dal blocco imposto al Qatar da diversi paesi confinanti. Questo nuovo format - già approvato per il Mondiale del 2026 che si giocherà in tre paesi (Stati Uniti, Canada e Messico) - prevede di passare da 64 a 80 partite. Per questo gli organizzatori avevano sondato la disponibilità ad ospitarne alcune a stati limitrofi del Qatar, come il Kuwait o l’Oman. «Fifa e Qatar hanno esplorato congiuntamente tutte le possibilità per aumentare il numero di squadre da 32 a 48 coinvolgendo i paesi vicini - spiega la Fifa - In seguito ad un’accurata procedura di consultazione si è concluso che nelle attuali circostanze tale proposta non poteva essere attuata». 
Fifa e Qatar hanno «valutato anche la possibilità per il Qatar di ospitare il torneo a 48 squadre riducendo i requisiti della Fifa». Ma un’analisi congiunta ha concluso che «a causa dello stato dei preparativi e del potenziale impatto logistico sul Paese ospitante, sarebbe stato necessario più tempo e una decisione non poteva essere presa entro giugno, quindi è stato deciso di non insistere su questa opzione». 
La Coppa del Mondo-2022 in Qatar mantiene quindi il format originale con 32 squadre e «nessuna proposta sarà presentata al congresso della Fifa il 5 giugno a Parigi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA